Bufale sul web: i vip morti che in realtà non sono morti

Bufale sul web: i vip morti che in realtà non sono morti
1 di 19: A Britney Spears hanno affibbiato almeno due morti fasulle. La prima nel 2001, in un incidente stradale insieme a Justin Timberlake (morto pure lui). La seconda a fine 2016. - Getty Images
Bufale sul web: i vip morti che in realtà non sono morti
2 di 19: La bufala è partita nel 2003, ma ogni tanto rispunta fuori: Avril Lavigne è morta, e quella che vediamo adesso è una sosia. - instagram/avrilavigne
Bufale sul web: i vip morti che in realtà non sono morti
3 di 19: Nel luglio 2010 Lindsay Lohan muore a causa di un'overdose. Lo annunciano un aggiornamento sulla sua pagina di Wikipedia e a stretto giro un tweet di Kim Kardashian. Falsi entrambi. - instagram/lindsaylohan
Bufale sul web: i vip morti che in realtà non sono morti
4 di 19: Eminem è morto due volte: in un incidente stradale nel 2000, e poi ancora nel 2013, questa volta però accoltellato (c'è anche una foto fasulla che circola per Facebook). - Getty Images
Bufale sul web: i vip morti che in realtà non sono morti
5 di 19: Kanye West è prematuramente scomparso in un incidente stradale a Los Angeles nel 2009. - Getty Images
Bufale sul web: i vip morti che in realtà non sono morti
6 di 19: Miley è morta, lunga vita a Miley! Le voci fasulle in Rete l'hanno data per morta diverse volte: nel 2008 una notizia bufala viene rimbalzata da Yahoo, nel 2014 compare una pagina su Facebook. - instagram/mileycyrus
Bufale sul web: i vip morti che in realtà non sono morti
7 di 19: La più celebre cospirazione della storia della musica. Secondo una teoria ancora viva, Paul McCartney sarebbe morto nel 1966 e sarebbe stato rimpiazzato da un sosia. - Getty Images
Bufale sul web: i vip morti che in realtà non sono morti
8 di 19: Justin Bieber è stato più volte al centro di bufale e morti inventate. Come quella volta che si sparse la voce che era rimasto ucciso in una sparatoria fuori da una discoteca di New York. - instagram/justinbieber
Bufale sul web: i vip morti che in realtà non sono morti
9 di 19: Nel 2014 qualcuno crea una pagina su Facebook chiamata "RIP Macaulay Culkin". Viene rimossa poco dopo, ma intanto la voce è schizzata in giro per la Rete. - Getty Images
Bufale sul web: i vip morti che in realtà non sono morti
10 di 19: Lady Gaga è stata trovata morta in una stanza di hotel nel 2011. Anzi no, è morta in un incidente stradale nel 2013. - instagram/ladygaga
Bufale sul web: i vip morti che in realtà non sono morti
11 di 19: Tom Cruise fa parte di un cerchia di attori morti tutti nello stesso modo, cadendo da una rupe in Nuova Zelanda. La stessa bufala identica è capitata anche a Tom Hanks e Jeff Goldblum. - Getty Images
Bufale sul web: i vip morti che in realtà non sono morti
12 di 19: Bersaglio molto amato dalle bufale, Jackie Chan è arrivato a tre decessi: ben due nel 2011 (il primo per un attacco di cuore) e poi un altro nel 2013. - Getty Images
Bufale sul web: i vip morti che in realtà non sono morti
13 di 19: Quando nel 2007 Paris Hilton entrò in carcere (per aver guidato più volte con una patente non valida), comparve in Rete una finta pagina della CNN che sosteneva che l'ereditiera fosse stata accoltellata da una detenuta. - Getty Images
Bufale sul web: i vip morti che in realtà non sono morti
14 di 19: Russell Crowe è morto cadendo da una montagna in Austria, mentre stava girando un film. O almeno, questo è quanto sosteneva un aggiornamento fasullo sulla sua pagina Wikipedia. - Getty Images
Bufale sul web: i vip morti che in realtà non sono morti
15 di 19: RIP Sylvester Stallone. Causa della morte: overdose di medicinali. Fonte: un post virale su Facebook. - Getty Images
Bufale sul web: i vip morti che in realtà non sono morti
16 di 19: Nel 2010 si sparge la voce che Taylor Lautner è morto precocemente di overdose. - instagram/taylorlautner
Bufale sul web: i vip morti che in realtà non sono morti
17 di 19: Povero, piccolo Lil Wayne, ucciso da Internet più di una volta. In particolare nel 2013, quando un video virale che annuncia la sua morte si sparge in Rete. - instagram/liltunechi
Bufale sul web: i vip morti che in realtà non sono morti
18 di 19: Se non ce l'hanno ancora fatta nemmeno gli zombie di "The Walking Dead", non saranno certo Facebook e Twitter a uccidere Norman Reedus (dato per morto nel 2014, solito incidente stradale). - instagram/bigbaldhead
Bufale sul web: i vip morti che in realtà non sono morti
19 di 19: Adam Sandler è passato a miglior vita nel 2010, schiantandosi contro un albero mentre sciava in Svizzera. - instagram/adamsandler

Bufale sul web: i vip morti che in realtà non sono morti

Più foto