(+44)

(+44)
  • Il prefisso per la musica che spacca. I (+44) nascono quando, nel febbraio del 2005, i Blink 182 annunciano [... altro]

Il prefisso per la musica che spacca.
I (+44) nascono quando, nel febbraio del 2005, i Blink 182 annunciano ufficialmente il loro scioglimento a causa dell'abbandono del cantante Tom Delonge. Ma Mark Hoppus e Travis Barker non ci pensano nemmeno a mollare e così iniziano a scrivere e registrare nuovi brani. Il moniker scelto è (+44), leggesi plusfourfour, che altro non è che il prefisso telefonico per l'Inghilterra, luogo nel quale per la prima volta Travis e Mark hanno parlato del nuovo progetto.
Inizialmente i due suonano entrambi la chitarra e utilizzano batteria elettronica, tastiera e campionatore registrando direttamente sul computer per dare un deciso tocco elettronico al loro sound. Durante i lavori per il primo demo Mark e Travis chiedono a Carol Heller, cantante delle Get The Girl, di eseguire un brano e, soddisfatti del risultato, la invitano a unirsi a loro. Carol accetta entusiasta e, quasi contemporaneamente, entra a far parte del gruppo anche il chitarrista Shane Gallagher (già Nervous Return), in modo che Travis e Mark possano finalmente abbandonare la chitarra.
A ottobre del 2005 la nuova lineup (Carol alla voce e alla seconda chitarra, Shane alla chitarra, Travis alla batteria e alle tastiere e Mark al basso) entra nello studio di registrazione appena acquistato e il fatto di avere una formazione classica smorza il tocco elettronico sperimentato in precedenza. Ma i nuovi (+44) non piacciono a Carol che abbandona il gruppo, anche per il suo desiderio di metter su famiglia, e lascia il ruolo di cantante a Mark.
Durante le registrazioni dell'album di debutto, che si concludono a luglio del 2006, alla band si aggiunge il chitarrista Craig Fairbaugh (Transplants, The Forgotten e Lars Frederiksen And The Bastards). Poi, in autunno la band parte in tour per presentare in anteprima le canzoni del disco.