5ive

5ive
  • Rock
  • La risposta inglese ai Backstreet Boys. Nascono all'interno del solco tracciato dai Take That, debuttano [... altro]

La risposta inglese ai Backstreet Boys.
Nascono all'interno del solco tracciato dai Take That, debuttano nel 1998, conquistano un bel po' di successo in giro nel mondo: il loro nome? 5ive, alias Scott Robinson, Sean Conlon, Rich Neville, Jason 'J' Brown e Richard 'Abs' Breen.
Tutto comincia quando il gran mondo del pop viene ribaltato come un guanto dall'avvento delle boy-band: siamo nella prima metà degli anni '90 e i 5ive arrivano proprio da qui, in particolare grazie allo stesso management che aveva lanciato le Spice Girls (mica male come punto di partenza).
L'inizio della carriera scorre veloce e senza intoppi, anche perché nel 1998 il panorama delle boy-band promette talmente bene da vincere ogni timore delle etichette discografiche. E infatti, BGM/RCA non ci pensa più di qualche minuto prima di metterli sotto contratto.
L'esordio è per giugno del 1998. Titolo del disco: "5ive: The Album", 12 brani dance-pop che tradiscono influenze provenienti dal rap e dalla tradizione classica delle ballad. Il successo è notevole, tanto che entro la fine dell'anno l'album diventa di platino.
Le cose non cambiano con il successivo "Invincible" (1999), che ci mette circa un terzo del tempo per diventare anch'esso di platino.
Insomma: con una partenza di questo tipo nessuno si sorprende quando nel 2000 i 5ive vincono a mani basse il Brit Award come miglior band britannica dell'anno. Nel corso della cerimonia, poi, i 5ive eseguono "We Will Rock You" insieme ai leggendari Queen: la reazione del pubblico è decisamente promettente, così il brano viene inciso e pubblicato come singolo, debuttando direttamente al primo posto nelle classifiche inglesi.
Il terzo album della band esce nel 2001, si intitola "Kingsize", ma non riesce a ripetere il successo dei precedenti (alla fine non va oltre il disco d'oro).
Nel frattempo, però, una serie di questioni personali cominciano a farsi sentire in modo pressante. Sarà perché lo stress di una vita da star si fa sentire, sarà perché dal 1998 non stanno fermi un minuto, sarà perché Scott si sposa e diventa padre, oppure perché Sean minaccia più volte di andarsene: insomma, per un motivo o per l'altro a settembre del 2001 il gruppo si scioglie.
Per qualche tempo i fan sperano in un ripensamento, ma il tempo conferma che la decisione è definitiva.