A Wilhelm Scream

A Wilhelm Scream
  • Rock
  • Chi ha detto che lo skate punk è solo per band della West Coast? Gli A Wilhelm Scream sono un quintetto [... altro]

Chi ha detto che lo skate punk è solo per band della West Coast?
Gli A Wilhelm Scream sono un quintetto originario di New Bedford nel Massachusetts, regione non proprio famosa per le spiagge incontaminate o il sole da abbronzature dorate. Nonostante questo limite geografico la band propone uno skate punk fresco a frizzante, a testimoniare quanto il genere sia cresciuto e abbia spopolato negli anni. Il gruppo si forma a metà degli anni novanta con il nome Smackin' Isaiah, e non sono certo degli sprovveduti in ambito di riff graffianti e ritmiche al fulmicotone. Il primo lavoro ufficiale esce per All About Records nel 2001 con l'ironico titolo "The Way To A Girl's Heart Is Through Her Boyfriend's Stomach", caratterizzato dal tipico sound punk-rock proprio di band come Hot Water Music e Propagandhi. Nel 2002 vede la luce un secondo lavoro, un EP prodotto da Fork In Hands Records, intitolato "The Champagne of Bands...We Know Sexy. Nel dicembre dello stesso anno cambiano il loro nome in A Wilhelm Scream, dal famoso effetto sonoro utilizzato in numerosi film. La vena artistica del gruppo non muta, anzi, si incentiva notevolmente e già nel 2004 vede la luce la riedizione di un loro vecchio lavoro, inizialmente stampato per Tank Records nel 2002 e riedito da Jump Start. Finalmente la band approda definitivamente a un'etichetta stabile: la Nitro Records con la quale pubblicano l'album "Mute Print". La crew, composta dal chitarrista Trevor Reilly, dal cantante Nuno Pereira, dal bassista Jonathan Teves e dal batterista Nicholas Pasquale Angelini e da Chris Levesque alla chitarra, partecipano a numerosi live in compagnia di Near Miss e Much The Same, prima di entrare di nuovo in studio nel marzo 2005 per la lavorazione del nuovo disco. Con l'aiuto di Bill Stevenson in console esce "Ruiner", disco al quale seguono numerosi cambi di formazione, che non hanno ancora portato ad un definitivo piazzamento al basso. Nel 2007 esce l'ultimo lavoro dei cinque, intitolato "Carrer Suicide", pubblicato sempre da Nitro. Per supportare la nuova uscita la band si imbarca in numerosi tour mondiali, in compagnia di capiscuola del genere punk come Pennywise, Rise Against e Less Than Jake.