BLACK STONE CHERRY

Genere: Hard & Heavy BLACK STONE CHERRY

Esplosivo southern rock
Il centro-sud del Kentucky, e in particolare la città di Edmonton, non offre molto da fare e così per molti la musica diventa un modo per evadere dalla noia e dalla realtà. Così è stato anche per Chris Robertson (voce e chitarra), Ben Wells (chitarra e voce), Jon Lawhon (basso e [... continua]

Condividi su: Facebook
 

BLACK STONE CHERRY: La biografia

Esplosivo southern rock
Il centro-sud del Kentucky, e in particolare la città di Edmonton, non offre molto da fare e così per molti la musica diventa un modo per evadere dalla noia e dalla realtà. Così è stato anche per Chris Robertson (voce e chitarra), Ben Wells (chitarra e voce), Jon Lawhon (basso e voce) e John Fred Young (batteria) ovvero i Black Stone Cherry. Nelle loro vene scorre la musica da generazioni: il padre di John Fred è uno dei membri fondatori dei Kentucky Headhunters (vincitori di un Grammy), il prozio di Jon era un batterista jazz, il nonno di Chris costruiva chitarre e ne regalò una al nipote che imparò a suonarla grazie al padre.
Chris e Jhon Fred iniziano a suonare insieme quando frequentano le scuole superiori e poco dopo si uniscono anche Ben e Jon dando vita ufficialmente alla band. Siamo nel 2001 ed è proprio la lontananza dalla grande città e quindi dalla musica mainstream che porta il quartetto a crearsi pian piano uno stile tutto suo, un mix di Lynyrd Skynyrd e Black Crowes con un pizzico di Led Zeppelin e forti influenze di gente come Soundgarden e AC/DC, un sound potente e accattivante che un po' sorprende in una rock band ai primi passi.
Iniziano a provare e lo fanno in un posto davvero magico: nello studio del 1968 in cui suonavano anche i Kentucky Headhunters. Arrivano i primi live e la band inizia l'inevitabile gavetta. Finalmente dopo qualche anno la loro popolarità esplode e arriva il momento di entrare in studio di registrazione. L'omonimo album di debutto arriva sugli scaffali dei negozi nel 2006 e, sospinto dai singoli "Lonely Train", "Hell & High Water" e "Rain Wizard", lancia alla grande il gruppo.
Parte il tour promozionale che vede la band girare per gli States e in Europa e, durante l'ultima data del tour, viene registrato il primo disco live dei BSC che viene venduto immediatamente dopo la fine del concerto ai banchetti del merchandising. Dopo una piccola pausa la band riparte a macinare chilometri in giro per il mondo e all'inizio del 2008 annunciano l'inizio della lavorazione al follow up del disco del 2006 presso i Blackbird Studios di Nashville. "Folklore And Superstition" esce ad agosto ed è seguito da un nuovo tour promozionale che vede la band aprire i concerti inglesi di Def Leppard e Whitesnake.

BLACK STONE CHERRY: Siti ufficiali

Scopri online la migliore musica del momento: cantanti italiani, artisti stranieri, gruppi musicali e band emergenti. Dall‘emo al rock, dalla dance al pop, dalla musica house ai classici anni ‘80 ascolta le tue canzoni preferite online.

Mtv Networks