Axwell

Axwell: ultimi video musicali

Axwell

Il padrino della Swedish House Mafia. Axwell (vero nome Axel Hedfors) è il raggio lasera della scena house svedese: dj, produttore e remixer Axwell ha all'attivo una quantità impressionante di produzioni dance. Ma come si diventa l'incontrastato e acclamato re della musica house? Cominciando a suonare la batteria a tre anni direbbe Axwell. È con una batteria giocattolo che il ragazzino di Stoccolma comincia ad avvicinarsi alla musica e al ritmo: la passione per rullanti e bacchette dura fino all'adolescenza, quando Axwell però non trova altri amici con cui suonare e decide di dare un taglio netto: via la batteria e spazio a un computer, con cui suonare tutti gli strumenti. Non ancora ventenne già produce pezzi techno con un Fasttracker2 sotto il moniker di Quazar, e di lui si accorgono le label scandinave specializzate nella scena elettronica, Soulfuric e Guidance su tutte.
Dopo un passaggio nella latin house (con il nome di Mambana e Jetlag) nel 2002 Axwell cala il suo primo gioiello "Burning", con la voce di Suzan Brittan e la collaborazione di Robbie Rivera. Due anni dopo è la volta di "Feel The Vibe" con Errol Reid (e il remix successivo "Feel The Vibe ('Til The Morning Comes)" con quella di Tara McDonald). Ormai Axwell è di casa nella top 20 chart inglese e nel 2005 "Watch The Sunrise" con Steve Edwards lo conferma esattamente come la hit del 2007 "Submariner", ma sono i remix ("Promiscuous Girl" di Nelly Furtado e "Jump" di Madonna su tutti) e le collaborazioni (con Steve Angello per "Tell Me Why" sotto il moniker di Supermode) a lanciarlo definitivamente nell'empireo dei dj superstar mondiali.