Babes in Toyland

Babes in Toyland
  • Grunge, Riot Grrrl, Alternative Pop/Rock, Alternative/Indie
  • Una delle band cruciali per il rock alternativo statunitense e il movimento delle 'riot grrrls', le Babes [... altro]

Sweet '69 (Video)

Una delle band cruciali per il rock alternativo statunitense e il movimento delle 'riot grrrls', le Babes In Toyland si formano nel 1987 a Minneapolis, U.S.A. La vocalist e chitarrista Kate Bjelland, in precedenza fondatrice delle Sugar Baby Doll insieme alla futura star Courtney Love (già compagna di Kurt Cobain e leader delle Hole) e Jennifer Finch (L7), dà vita a questa nuova formazione con la stessa Love al basso e Lori Barbiero alla batteria. Dopo una sola prova, tuttavia, Courtney abbandona il gruppo e viene rimpiazzata da Michelle Leon, che segue le compagne in un tour europeo come spalla dei Sonic Youth.
Nel 1989 viene realizzato il primo album (inciso dal vivo e con le tracce della voce rifatte in studio sotto la sorveglianza di Jack Endino). Di lì a poco un talent scout della Wea assiste a un'esibizione della band e ne rimane talmente impressionato da convincere la label a metterle sotto contratto, ciò che porterà nel 1992 le ragazze a incidere un mini-LP intitolato “To Mother”. Lo stesso anno la formazione produce l'album “Fontenelle”, che riceve dalla critica recensioni decisamente positive. Sostituita la dimissionaria Leon con Maureen Herman, le nostre Babes partono per un tour con i Faith No More che aumenterà di non poco la loro notorietà.
Il 1993 mette le Babes In Toyland a riposo per un certo periodo, ciò che suscita voci di un'imminente scioglimento. Bjelland intraprende con il marito Stuart Gray, vocalist dei Lubricated Goat, una collaborazione che la porta a partecipare a due progetti differenti, nei Crunt e nei Katsu. Giusto in tempo per il Loollapalooza tour del 1995 le tre fanciulle rientrano nei rispettivi ranghi, realizzando un brillante terzo album (“Nemesister”), nel quale sono contenute due memorabili cover (“We Are Family” di Sister Sledge e “All By Myself” di Eric Carmen). Dopo l'ennesimo abbandono da parte di una bassista e l'ingresso nella formazione di Dana Cochrane nel 1996, le Babes In Toyland si sono riprese un lungo periodo di letargo perdurato fino ad oggi.