Billy Bob Thornton

Billy Bob Thornton
  • L'uomo che non c'era, quando suona, c'è davvero. Intenso e ruvido, scuro e romantico. Bily Bob Thornton [... altro]

L'uomo che non c'era, quando suona, c'è davvero. Intenso e ruvido, scuro e romantico.
Bily Bob Thornton nasce il 4 agosto 1955 a Hot Springs, nelle profondità annoiate dell'Arkansas, e cresce a dosi robuste di Elvis Presley, Ray Price, Jim Reeves, Captain Beefheart, Mothers Of Inventions. A nove anni mette le mani sulla sua prima batteria e forma la sua prima band, The McCoveys; il pop inglese (Beatles, Dave Clark Five e The Kinks) lo seduce e gli indica la strada, insieme alla musica country e al blues ancorati nel suo dna. Poi verrà la musa dei poeti scomodi: Leonard Cohen e Tom Waits, che sedimentano su Johnny Cash e Hank Williams.
Durante gli anni del liceo passa da una band all'altra; con i Nothin' Doin' suona nei college e nelle scuole superiori dell'Arkansas e del Texas. Ribattezzatisi Tres Hombres, diventano una tribute band degli ZZ Top e si guadagnano una certa reputazione, fino ad aprire i concerti di Hank Wiliams Jr. e Ted Nugent. Billy Bob brucia il suo talento sbandato e coraggioso alla batteria e al microfono, ma l'insoddisfazione di consumarsi in provincia lo spinge a cercare l'epicentro delle cose.
Nel 1981 sospende la carriera di musicista e va in California, a Los Angeles, inseguendo la chimera del cinema: attore o sceneggiatore. All'inizio le cose vanno malissimo e vive tra alcol e droga sul bordo della miseria, tanto che arriva al punto di farsi ricoverare per malnutrizione. Poi, la fortuna prende a girare nel verso giusto: nel 1992 vende la sua prima sceneggiatura ("Qualcuno Sta Per Morire") e il mondo si accorge di lui.
Nel 1996 con "Lama Tagliente" ottiene una nomination come miglior attore protagonista e vince l'Oscar per la miglior sceneggiatura; nel 1999, con il nerissimo "Soldi Sporchi" di Sam Raimi, entra in lizza nel quintetto del miglior attore non protagonista. L'anno dopo sposa la bollente Angelina Jolie (quinto matrimonio dopo quattro falliti); "Bandits" e soprattutto "L'uomo Che Non C'era" dei fratelli Cohen fanno di Billy Bob Thornton un attore-feticcio e "Monster's Ball" lo conferma interprete grandissimo.
Intanto, mentre scala le vette di Hollywood per la strada del cinema più difficile, continua a coltivare la passione per la musica. Nel 1995 è in Arkansas per girare il suo film "Slingblade": rimette insieme i vecchi compagni della band e improvvisa jam session per la troupe. Qualche anno dopo, ha pronto materiale a sufficienza per il suo primo disco, "Private Radio" (2001). Billy Bob canta come recita: ruvido, umorale, asciutto. Nel 2002 si esibisce anche in Italia e del suo concerto in un piccolo teatro milanese resta il ricordo di aver vissuto un momento di emozione vera.