Black Box Recorder

Black Box Recorder
  • Indie Pop, Alternative Dance, Alternative/Indie
  • Gli inglesi Black Box Recorder nascono nel 1998, guidati dalla voce di Sarah Nixey insieme a John Moore, [... altro]

Gli inglesi Black Box Recorder nascono nel 1998, guidati dalla voce di Sarah Nixey insieme a John Moore, e Luke Haines, già leader degli Auteurs e dei Baader Meinhof. Il loro album d'esordio non passa inosservato: England Made Me viene pubblicato nel 1999, e subito la band riceve i favori della critica, venendo etichettata da alcuni come la prima band anti-britpop. Non ci si faccia ingannare dalle melodie orecchiabili o dalla voce fragile e seducente di Sarah Nixey, così come dagli arrangiamenti di Haines e Moore. Le canzoni di England Made Me raccontano con cinismo e ferocia la realtà quotidiana dell'Inghilterra di oggi. La band afferma di aver iniziato a lavorare all'album proprio nei giorni in cui il Partito Laburista vinceva le elezioni, e che a loro sembrava giusto temperare tanta euforia con un po' di realtà. Amore, sesso, ma anche morte e suicidio, di questo parlano le loro canzoni, e di come le cose sono molto diverse da come appaiono: disperazione, dolore e solitudine dietro una facciata pulita e rispettabile. Il primo singolo della band, Child's Psychology, venne bandito dalle radio nazionali inglesi perché conteneva il ritornello “Life is unfair / kill yourself or get over it” (la vita è ingiusta, ucciditi o riprenditela). Mentre England Made Me era uscito per la Jet Set Records, il 2000 si apre con un nuovo contratto discografico con la Nude Records, etichetta per la quale esce il secondo album dei Black Box, dal titolo The Facts of Life. Ancora un crudo incontro con la realtà, con 'i fatti della vita'. Canzoni strane, ironiche, e al tempo stesso che non lasciano speranza, come The Art of Driving, esplicite come in Sex Life (con la collaborazione di Ryuchi Sakamoto), o popolate da personaggi curiosi, come i gemelli Deverell, due bambini annegati misteriosamente nel Tamigi più di un secolo fa, che 'invitano' con loro la Nixey, la quale a sua volta 'accetta la loro ospitalità'…