Blackmail

Blackmail

German guitar-rock multietnico.
I Blackmail nascono nel 1993 nella tranquilla cittadina tedesca di Koblenz dall'incontro tra il cantante turco Aydo Abay, i fratelli ispano-germanici Kurt e Carlos Ebelhäuser (alla chitarra il primo, al basso il secondo) e il batterista di origine italiana Mario Matthias.
Fautori di un rock melodico e muscolare, in parte debitore del grunge anni '90 ma anche legato al movimento dark anni '80, esordiscono nel 1997 grazie al supporto della label indipendente Blunoise Records con un omonimo album che li porta immediatamente sotto i riflettori della scena alternativa tedesca.
Dopo aver suonato dal vivo come dei forsennati con un lungo tour, il gruppo si ripresenta nel 1999 con il secondo disco, "Science Fiction", che ne incrementa la notorietà, tanto che una major, la Warner, si accorge di loro offrendogli un contratto.
Prima dell'atteso terzo lavoro in studio, però, il gruppo realizza un remix integrale di "Science Fiction" che, con un titolo preso a prestito da un romanzo cult di Philip K. Dick, "Do Robots Dream Of Electric Sheep?" (ispiratore anche del film "Blade Runner"), pubblica nel 2000.
Nel febbraio 2001 è finalmente il momento dell'album "Bliss Please": il supporto di una major permette loro di farsi conoscere a una più vasta fetta di pubblico, che li consacra come una della formazioni di punta all'interno del panorama rock di casa. Segue, nel marzo 2003, "Friend Or Foe?", disco che nonostante il buon successo segna il consensuale divorzio dalla Warner, in seguito al quale Abay e soci si accasano così presso la tedesca City Slang.
Il 2004 li vede impegnati nella realizzazione della colonna sonora dell'apprezzato film "Off Beat" ("Kammerflimmern" in originale), mentre con l'anno successivo il gruppo torna in studio per realizzare quello che sarà il proprio quinto disco.
"Arial View", il gradito ritorno sulle scene della rock band tedesca, viene infatti puntualmente pubblicato in madre patria a inizio 2006, mentre nel resto d'Europa a primavera inoltrata.