Blitzen Trapper

Blitzen Trapper: ultimi video musicali

Love the Way You Walk Away

Video Musicali

Mystery and Wonder

Video Musicali

Girl in a Coat

Video Musicali

Taking It Easy Too Long

Video Musicali

The Tree

Video Musicali

Black River Killer

Video Musicali

Furr

Video Musicali

American Goldwing (Album Trailer)

Video Musicali

Blitzen Trapper

Sei cowboy con la testa tra le nuvole.
Boschi, praterie, cappelli a tesa larga e infinite serate a bere e suonare la chitarra. Il mondo dei Blitzen Trapper sembra fermo agli anni Sessanta, così come il loro look di frontiera, un po' folk, un po' trasandato, molto made in Usa.
I sei componenti della band (Eric Earley, Brian Koch, Marty Marquis, Michael VanPelt, Drew Laughery, Erik Menteer) sono amici di lunga data, si incontrano spesso a suonare insieme nel tempo libero e scribacchiano qualche canzone dall'anima country. I locali della loro città, Portland, vedono spesso le incursioni di questo gruppo anonimo che distribuisce gratuitamente demo fatti in casa.
Nell'estate del 2000 il sestetto nasce ufficialmente e inizia a farsi strada l'idea di raccogliere una serie di tracce in un disco vero e proprio.
L'esordio arriva nel 2003, con "Blitzen Trapper", 12 canzoni "manifesto" del loro sound, un insieme di country, indie-pop e Lo-Fi che ricorda l'eclettico Beck, anche nel mood scanzonato e sopra le righe.
Due anni dopo, il combo ci riprova con "Field Rexx", seguito nel 2007 da "Wild Mountain Nation", autoprodotto come gli altri due lavori e distribuito dalla label indipendente LidKerCow Ltd.
Il 2007 è anche l'anno dello sbarco oltreoceano: da novembre alla fine dell'anno, i Blitzen Trapper si esibiscono in Gran Bretagna e Irlanda, prima di passare alla penisola scandinava e all'Europa continentale nel corso di un serratissimo tour.
Proprio tra una data e l'altra della tournée nasce il disco numero quattro della band. Ancora una volta la stanza in cui nascono le canzoni è lo studio del gruppo presso la Sally Mack's School of Dance. Qui Eric Earley passa intere giornate a comporre in compagnia di un vecchio piano scordato e privo di qualche tasto. A settembre è tutto pronto e "Furr" arriva sugli scaffali dei negozi per stupire con il suo folk rock d'altri tempi.