Blitzen Trapper

Blitzen Trapper: ultimi video musicali

Mystery and Wonder

Video Musicali

Black River Killer

Video Musicali

Love the Way You Walk Away

Video Musicali

Furr

Video Musicali

The Tree

Video Musicali

Girl in a Coat

Video Musicali

Taking It Easy Too Long

Video Musicali

American Goldwing (Album Trailer)

Video Musicali

Blitzen Trapper

Sei cowboy con la testa tra le nuvole.
Boschi, praterie, cappelli a tesa larga e infinite serate a bere e suonare la chitarra. Il mondo dei Blitzen Trapper sembra fermo agli anni Sessanta, così come il loro look di frontiera, un po' folk, un po' trasandato, molto made in Usa.
I sei componenti della band (Eric Earley, Brian Koch, Marty Marquis, Michael VanPelt, Drew Laughery, Erik Menteer) sono amici di lunga data, si incontrano spesso a suonare insieme nel tempo libero e scribacchiano qualche canzone dall'anima country. I locali della loro città, Portland, vedono spesso le incursioni di questo gruppo anonimo che distribuisce gratuitamente demo fatti in casa.
Nell'estate del 2000 il sestetto nasce ufficialmente e inizia a farsi strada l'idea di raccogliere una serie di tracce in un disco vero e proprio.
L'esordio arriva nel 2003, con "Blitzen Trapper", 12 canzoni "manifesto" del loro sound, un insieme di country, indie-pop e Lo-Fi che ricorda l'eclettico Beck, anche nel mood scanzonato e sopra le righe.
Due anni dopo, il combo ci riprova con "Field Rexx", seguito nel 2007 da "Wild Mountain Nation", autoprodotto come gli altri due lavori e distribuito dalla label indipendente LidKerCow Ltd.
Il 2007 è anche l'anno dello sbarco oltreoceano: da novembre alla fine dell'anno, i Blitzen Trapper si esibiscono in Gran Bretagna e Irlanda, prima di passare alla penisola scandinava e all'Europa continentale nel corso di un serratissimo tour.
Proprio tra una data e l'altra della tournée nasce il disco numero quattro della band. Ancora una volta la stanza in cui nascono le canzoni è lo studio del gruppo presso la Sally Mack's School of Dance. Qui Eric Earley passa intere giornate a comporre in compagnia di un vecchio piano scordato e privo di qualche tasto. A settembre è tutto pronto e "Furr" arriva sugli scaffali dei negozi per stupire con il suo folk rock d'altri tempi.