Camille

Camille
  • Voce vibrante, musica stupefacente. Il 10 marzo 1978 in un ospedale di Parigi viene alla luce Camille [... altro]

Voce vibrante, musica stupefacente.
Il 10 marzo 1978 in un ospedale di Parigi viene alla luce Camille Dalmais, figlia di padre scrittore e madre professoressa di inglese. La frizzante vita sotto la Tour Eiffel trasmette a Camille la passione per le sette note e quando la ragazza cresce comincia a frequentare i locali jazz della città e poco alla volta accarezza l'idea del debutto discografico. Al cinema Camille appare per la prima volta al grande pubblico grazie a una parte in un film del regista Antoine De Caunes, con Asia Argento e Guillaume Canet e a una canzone che viene inclusa nella soundtrack.
Nel 2002 finalmente arriva la firma del contratto con Virgin Records per la quale alla fine dell'anno esce il disco "Le Sac Des Filles" che, nonostante le doti di cantante e di compositrice della ragazza, ottiene una tiepida accoglienza. Camille, ormai nota solo con il nome di battesimo, attira l'attenzione di alcuni importanti musicisti francesi come Magic Malik, Gérard Manset e Sébastien Martel che le propongono diverse collaborazioni. La sua notorietà aumenta quando Marc Collin le propone di entrare nel progetto Nuovelle Vague e nell'omonimo disco di debutto della band vengono riservati ben quattro brani per la giovane cantante che finalmente riesce ad arrivare a un pubblico più vasto.
Parte la collaborazione con il produttore inglese MaJiKer che nel 2005 aiuta Camille ad uscire definitivamente dall'ombra con "Le Fil": il disco, come dice lo stesso titolo, è costruito su un solo filo conduttore, la stupenda voce di Camille che spazia tra mille tonalità e stili diversi, compreso lo scat. Un'opera originale che ottiene un ottimo riscontro di critica e pubblico e che viene valutato ancora più positivamente grazie ai live che seguono la sua uscita in cui Camille si esibisce con pochi musicisti in spettacoli davvero minimali e sorprendenti. Nel 2006 esce "Live Au Trianon" e Camille comincia a esibirsi anche fuori patria: tra un concerto e l'altro la giovane compositrice e cantante trova il tempo per lavorare al nuovo materiale che viene raccolto nel disco numero 4 della sua carriera e la cui uscita è prevista a metà del 2008 con il titolo "Music Hole".