Canadians

Canadians
  • Stando a sentire loro, i Canadians sono nati per sbaglio nel 2005. Uno sbaglio decisamente felice, stando [... altro]

Canadians - Yes Man

Stando a sentire loro, i Canadians sono nati per sbaglio nel 2005. Uno sbaglio decisamente felice, stando a guardare la velocità con cui si sono imposti come band emergente del panorama indie nostrano.
Duccio Simbeni (voce e chitarra), Michele Nicoli(chitarra), Massimo Fiorio (basso e voce), Vittorio Pozzato (tastiere e voce) e Christian Corso (batteria) sono cinque ragazzi di Verona che nel settembre del 2005 iniziano a farsi notare in giro grazie alle ottime recensioni del loro primo EP, "The North Side Of Summer".
È solo l'inizio: nel 2006 partecipano all'Heineken Jammin Contest di Imola e lo vincono grazie alla loro miscela di rock alla Grandaddy, Death Cab For Cutie e Weezer e grandi melodie pop. L'anno d'oro continua oltre la manica: James Jam, giornalista della rivista inglese NME, li mette al secondo posto nella rubrica Breaking Bands. La conferma che i Canadians sono dei cavalli di razza c'è quando il programma americano Project My World, che va in onda su Myspace, fa una puntata su di loro: è un successone.
Il gruppo cavalca l'onda e entra in studio con Matteo Cantaluppi per registrare l'album d'esordio, "A Sky With No Stars", in uscita a settembre. Prima, però, c'è da girare l'Italia per farcisi conoscere live, davanti a platee come quella del Soundslab Festival -- con cui i cinque ragazzi di Verona dividono il palco, tra gli altri, con Verdena e Patty Smith.
Nel 2010 il gruppo pubblica un nuovo disco intitolato "The Fall Of 1960".