Chris Garneau

Chris Garneau

Dolce e malinconico folk-pop.
Chris Garneau nasce a Boston e fin da quando, ancora bambino, le sue dita iniziano a sfiorare i tasti del pianoforte sente che la musica farà parte della sua vita. Dopo aver vissuto a Parigi e nel New Jersey, Garneau si trasferisce a New York City e qui frequenta la scuole superiori. Una volta diplomato, il ragazzo tenta subito la strada della musica e si iscrive alla Berklee Music School di Boston, che però lascia poco dopo.
Approdato a Brooklyn, qui cominciano a prendere vita le sue canzoni, il suo sound inizia a definirsi come un sofisticato mix di folk, musica da camera e pop velato da una dolce malinconia. Finalmente il musicista riesce a conquistarsi i palchi dei locali della città, incluso lo storico CBGB's Gallery di Manhattan.
Un talento come il suo non può restare sommerso per troppo tempo e così, grazie a Jamie Stewart e Caralee McElroy dei Xiu Xiu, la sua musica arriva alle orecchie delle persone giuste. Garneau firma il contratto con la label Absolutely Kosher Records e si mette subito al lavoro al suo disco di debutto.
"Music For Tourists" nasce da una banale chiacchierata tra due spiriti affini, Chris e il suo produttore Duncan Shik. Registrato con la collaborazione di Saul Simon-Mac Williams (harmonium, basso, melodica e seconda voce) e Ben Kallo (violoncello), il disco vede la luce alla fine del 2006 e porta il songwriter a girare per il mondo in un tour promozionale.
Il nuovo progetto parte poco dopo e si concretizza in un EP dal titolo "C-Side" le cui tracce vengono inizialmente postate sul sito del musicista. Le sei piccole perle di pop sofisticato e sognante vengono inserite in un disco che arriva sugli scaffali dei negozi nel 2007 negli States e nel 2008 in Europa. Ovviamente al disco segue un nuovo tour, in compagnia degli amici Xiu Xiu, che porta ancora una volta il talentuoso Chris da questa parte dell'oceano per incantare con le sue dolci melodie.