Clinic

Clinic: ultimi video musicali

Clinic - The Magician

Video Musicali

Clinic - If You Could Read Your Mind

Video Musicali

Clinic - The Witch (made to measure)

Video Musicali

Clinic - The Second Line

Video Musicali

Clinic - Distortions

Video Musicali

Clinic - If You Could Read Your Mind

Video Musicali

Clinic - Walking With Thee

Video Musicali

Clinic - Tomorrow

Video Musicali

Clinic

Il quartetto di Liverpool.
Nonostante la città e il numero (4), non c'entrano nulla coi Beatles, un po' perché nascono parecchio dopo (nel 1997), un po' perché suonano un art-punk orgogliosamente indie: il loro nome? Clinic.
La band affonda le sue radici nelle ceneri dei Pure Morning: è da qui che vengono Ade Blackburn (chitarra, tastiere, voce) e Hartley (chitarra, clarinetto, tastiere).
L'aggiunta di Brian Campbell (basso, flauto, cori) e Carl Turney (batteria, piano, cori) porta alla nascita dei Clinic, che già nel 1997 sfornano il loro primo EP ("IPC Subeditors Dictate Our Youth") approfittando della loro etichetta discografica, la Aladdin's Cave of Golf.
La produzione è di nicchia, ma il successo è tale da consentire l'ingresso nella Festive Fifty di John Peel (l'annuale classifica votata dal pubblico). Finisce che i Clinic si ritrovano con abbastanza soldi per finanziare altri due brani: "Monkey On Your Back" e "Cement Mixer" (entrambi del 1998).
Quando l'anno successivo la band firma con Domino Records, i tre dischi precedenti vengono fusi insieme per creare l'esordio lungo, l'omonimo "Clinic" (1999). Circa dodici mesi più tardi è la volta di un nuovo album, questa volta di materiale originale ("Internal Wrangler", 2000).
Il successo è subito notevole, tanto da convincere i Radiohead a invitarli ad aprire i loro concerti nella primavera del 2001 e tanto da convincere Levi's a utilizzare il brano "The Second Line" per una campagna pubblicitaria (cosa questa che aumenta notevolmente la loro fama).
Le lusinghiere recensioni di "Internal Wrangler" completano il quadro e caricano d'attesa il nuovo disco ("Walking With Thee", 2002), che conferma l'apprezzamento della critica e propizia la loro prima tournée statunitense in grande stile.
Le cose non cambiano nel 2004, quando esce "Winchester Cathedral", un album meno riuscito dei precedenti ma comunque accolto con interesse dalle riviste di settore.
Altri due anni ed ecco arrivare il disco #5 (il quarto se si calcolano solo quelli con brani originali): si intitola "Visitations", esce a ottobre del 2006 e viene anticipato dai singoli "Tusk" (scaricabile gratuitamente dal loro sito ufficiale) e "Harvest".