Cold War Kids

Cold War Kids: ultimi video musicali

Cold War Kids - Free To Breathe

Video Musicali

Cold War Kids - Love On The Brain

Video Musicali

Cold War Kids - So Tied Up

Video Musicali

Cold War Kids - So Tied Up

Video Musicali

Cold War Kids - So Tied Up

Video Musicali

Cold War Kids - Love Is Mystical

Video Musicali

Cold War Kids - Hang Me Up To Dry

Video Musicali

Cold War Kids - Miracle Mile

Video Musicali

Cold War Kids

Il passaparola indie-rock.
Nascono nel 2004, un periodo in cui Internet sa trasformare in un fenomeno nazionale gli apprezzamenti di chi ti ha sentito suonare: i Cold War Kids cominciano a macinare fama nel 2005, quando Monarchy Music li mette sotto contratto e pubblica 3 EP di seguito: due entro la fine dell'anno ("Mulberry Street" e "With Our Wallets Full"), il terzo nei primi mesi del 2006 ("Up In Rags").
Presto i dischi vanno esauriti, così come i concerti dal vivo, tanto da spingere testate giornalistiche di tutto rispetto a dare un'occhiata dalle parti di Fullerton, California, base del quartetto formato da Nathan Willett (piano e voce), Jonnie Russel (chitarra), Matt Aviero (batteria) e Matt Maust (basso).
Insomma: la carriera del gruppo conosce un'accelerazione impressionante.
Loro non si scompongono più di tanto e continuano a mescolare in salsa rock le influenze più varie: da Bob Dylan a Billie Holiday, da Jeff Buckley ai Velvet Underground. Con risultati di tutto rispetto, per di più.
Nel 2006 le partecipazioni ai festival musicali SXSW e Lollapalooza diventano il perfetto palcoscenico per il cambio di etichetta (Downtown Records), l'uscita di un nuovo EP ("We Used To Vacation") e del primo disco lungo ("Robbers & Cowards", che arriva in Italia a febbraio del 2007 grazie a V2 / Cooperative Music).
Dopo un tour promozionale, la band partecipa a "OKX", album tributo ai Radiohead e ai 10 anni del loro disco "OK Computer", con la loro versione di "Electioneering". A dicembre del 2007 è già ora di tornare al lavoro e, a giungo, viene data la possibilità ai fan di sbirciare tra le mura dello studio di registrazione grazie a un video che viene postato sul sito della band. Preceduto dal singolo "Something Is Not Right With Me" reso scaricabile dal sito, "Loyalty To Loyalty" arriva sugli scaffali dei negozi alla fine del 2008 ed è un altro successo grazie a un approccio ancora più viscerale, intenso e intimo del precedente.
Il 25 gennaio 2011 la band pubblica il terzo disco, dal titolo "Mine Is Yours". Questo lavoro segna l'inizio di una nuova fase nella carriera del gruppo. Il cantante e leader Nathan Willett ha dichiarato che la sua band ha scelto di chiudere un capitolo della loro vita con l'EP "Audience" per poi dedicarsi alla scrittura di un disco più "maturo", "personale" e "positivo". Proprio per questo motivo, la formazione si è affidata per questo lavoro al produttore Jacquire King, che aveva già accompagnato i Kings Of Leon nel passaggio dal successo di nicchia a quello internazionale.