Dino Lenny

Dino Lenny

Dino comincia molto giovane come dj radiofonico in una città di provincia, Cassino. Dopo pochi anni di attività, nella prima metà degli anni '90, viene incoronato "maestro delle cerimonie" delle notti maltesi raccogliendo più di 3000 persone a serata nella famosa discoteca Axis. Viene su musicalmente con un illustre gruppo di amici e colleghi tra cui Savino Martinez e Claudio Coccoluto, finchè parte nel 1996 per cercare fortuna in Gran Bretagna.
A Londra comincia l'ascesa e la lunga sequela di remix importanti: Inxs, Planet Funk, Underworld, e la collaborazione con The Housemartins e Scissors Sisters, per citare solo alcuni nomi. Le sue produzioni non sono meno interessanti, tanto che Dino Lenny si merita per 3 volte di fila l'etichetta di '' su Radio One (BBC) dal re della musica dance in Gran Bretagna: Pete Tong - che poco più tardi lo definirà "genio".
Considerato dai Chemical Brothers "il mago dell'elettronica", Dino Lenny decide di esplorare meglio le sue capacità e comincia a cantare. Adottando il semplice nome di Dino incide il singolo "Call Me" che diventa letteralmente un tormentone in tutta Europa.
I giornali inglesi parlano del suo talento vocale come una via di mezzo tra i Talking Heads e Ian Dury, e Dino, col suo stile alla “serpico”, fa un video con Andrea Pellizzari e si presenta a Top of the Pops nel delirio più totale. Il successo del singolo è solo un assaggio di quello che succederà con l'album “Might” che esce nel 2004. Continuano le collaborazioni importanti anche come cantante e Hardage lo chiama per un progetto che include Jocelyn Brown e Maxi Priest , Level 42 e Peter Gabriel.
Nella primavera del 2007 Dino fa uscire con Meck il singolo “Feels Like Home”, occupandosi sia della produzione che della parte vocale. Il pezzo entra nei TOP 40 UK e domina la programmazione di BBC Radio One, tanto che viene scelta come soundtrack dell'evento di inaugurazione dello stadio di Wembley in occasione della finale FA cup Manchester United – Chelsea (diretta 160 paesi collegati). Passano pochi mesi e nel Novembre 2007 Dino Lenny apre il concerto organizzato dall'UNICEF a Montreal suonando davanti a 7,000 persone e scaldando il pubblico per Avril Lavigne.
Fra una partecipazione alla colonna sonora di CSI Miami e la preparazione del prossimo album da cantante/produttore arriviamo all'estate 2008, quando il destino dell'artista più poliedrico che c'è incrocia quello di "Re Mida" Madonna.
"Feels Like Home" viene scelto per un entusiasmante mash up con il classico "Like A Prayer" e si prepara a viaggiare in tutto il mondo seguendo lo Sticky & Sweet tour che prevede oltre 50 date tra Europa e Americhe (unico concerto in Italia il 6 Settembre allo Stadio Olimpico di Roma).
Il mega concerto di apertura svoltosi il 23 Agosto a Cardiff decreta il successo dell'intramontabile Madonna e l'esplosivita' del remix.
Gli 80,000 fan raccolti nel Millenium Stadium accolgono con urla di delirio la voce di Dino che canta in duetto virtuale con Madonna. Il buzz online ha gia' definito il remix con "Feels Like Home" il pezzo-bomba del tour e i fan chiedono a gran voce di poterlo acquistare al piu' presto.
Dino Lenny colleziona un successo dopo l'altro e diventa il primo e unico artista italiano ad essere stato contattato da Madonna e a cantare in una sua performance.