Easyworld

Easyworld
  • Rock
  • Gli Easyworld sono un trio di power pop-rock fresco e intrigante.Jo Taylor è nato nel 1977 a Eastbourne, [... altro]

How Did It Ever Come To This?

Gli Easyworld sono un trio di power pop-rock fresco e intrigante.
Jo Taylor è nato nel 1977 a Eastbourne, in Inghilterra. Adora i Mansun, Madonna, Bono, la città di Chester e il rosso. Pensa che "Who The Fuck Is Alice" di Roy Chubby Brown sia la peggior canzone della storia. Annie Holland delle Elastica è la musa che l'ha spinto al rock. Ha un solo, grosso difetto: cerca sempre di compiacere tutti.
Dav(id) James Ford è nato nel 1978 a Dartford. Ama i Weezer, Jeff Buckley, Nina Simone, "Automatic For The People" dei REM, "Il Grande Lebowski" e l'arancione. Pensa che "Whoops Now" di Janet Jackson sia la peggior canzone partorita da un essere umano. I suoi maestri sono Michael Stipe, Del El Mezoghi e Maxi Browne. È del tutto incapace di dire no.
Glenn Hooper (la ragazza bassista) è nata nel 1979 a Eastbourne (come Jo). Ama I Ben Folds Five, Dido, "America Beauty", la città di Newcastle, il blu, bere e giocare a biliardo. Concorda con David su "Whoops Now"di Janet Jackson e non sopporta Craig David. Soffre di vertigini ed è molto gelosa.
Insieme, questi tre figli della provincia inglese formano gli Easyworld, un trio di sano indie-rock oscillatorio (quello che prima è morbido, poi spacca le casse dello stereo, poi è morbido, poi spacca, eccetera). Nel 2001 pubblicano sotto la Fierce Panda il mini di debutto "Hundredweight", trascinato dalla canzone omonima: pop rock puro e semplice, un'autentica iniezione di vita con tanto di ottoni spumeggianti a innalzare in gloria il finale.
Il primo disco, "This Is Where I Stand" (licenziato dalla Zomba/Jive Records nel 2002), è un power pop-rock con le palle, cinguettante e scritto con classe. Nei primi mesi dell'anno erano già usciti due singoli ("Bleach" e "Try Not To Think") e un mini corposo, "Better Ways To Self Destruct".