Fabrizio Moro

Fabrizio Moro
  • Il cantautore della periferia urbana.Fabrizio Moro nasce a Roma il 9 aprile 1975 e fin da piccolissimo [... altro]

Il cantautore della periferia urbana.
Fabrizio Moro nasce a Roma il 9 aprile 1975 e fin da piccolissimo dimostra una forte passione per la musica: ancora molto giovane imbraccia la chitarra e inizia a strimpellare. Nonostante sia un autodidatta ottiene subito ottimi risultati e la gavetta fatta a suonare in giro per la zona con band giovanile non fa altro che sviluppare ulteriormente il suo talento naturale.
Dopo aver essersi esibito per anni con un repertorio rock pop, nel 1996 pubblica "Per Tutta Un'altra Destinazione", il singolo di debutto. Fabrizio trova l'ispirazione nella quotidianità vissuta e vista da lui, quella della periferia urbana fatta di disagi ma anche di incontri con persone diverse che si trasformano nei personaggi delle sue canzoni. Nel 2000 arriva sugli scaffali dei negozi il disco omonimo, il primo della carriera, ma già studiato e maturo. Ricercatezza negli arrangiamenti e una trama musicale perfetta per la sua voce intensa ed originale fanno sì che Fabrizio conquisti una bella fetta di pubblico. Ma il 2000 è anche l'anno della sua prima volta sul palco dell'Ariston con il brano rock "Un Giorno Senza Fine".
2003: Fabrizio incontra la label Don't Worry e il produttore Rolando D'Angeli (scopritore tra gli altri di Nek, Giorgia e Umberto Tozzi). Grazie a questa collaborazione Fabrizio cresce ulteriormente come artista e l'anno successivo i brani "Situazioni Della Vita" e "Bella Come Sei" entrano a far parte della compilation per il Sudamerica "Italianos Para Siempre" accanto a quelli di artisti come Neffa, Alex Britti, Lucio Dalla, Claudio Baglioni e altri big.
La ballad "Eppure Pretendevi Di Essere Chiamata Amore" (2004) è il secondo estratto dall'album mentre l'anno seguente "Ci Vuole Un Business", singolo che anticipa il nuovo disco, viene utilizzata dalla Croce Rossa Italiana come colonna sonora delle sue campagne sociali.
L'anno della svolta è decisamente il 2007: Fabrizio partecipa alla 57ma edizione del Festival Di Sanremo con il brano contro la mafia "Pensa" e stravince: oltre ad arrivare primo nella sezioni Giovani, Fabrizio infatti si aggiudica anche il Premio Della Critica, quello della Città di Sanremo e pure quello delle Radio. "Pensa" è anche il titolo del secondo album di Moro che va presto esaurito e deve addirittura essere ristampato.