Flipsyde

Flipsyde

Hip hop non convenzionale.
Melodie, rappate e assoli di chitarra. Questo è, in sintesi, l'insolito e intrigante biglietto da visita dei Flipsyde, una formazione eterogenea composta da Steve Knight (chitarra acustica e vocalist), dal cileno Dave Lopez (chitarra elettrica e acustica), da D-Sharp (DJ) e da Piper, un tagliente MC di origini brasiliane ma nato a Oakland.
Un mix originale di stili e influenze che si rivela subito vincente: al singolo "Someday", pubblicato in primavera 2005 in contemporanea all'uscita di un videoclip, seguono diverse esibizioni live cariche di energia, dove confluiscono la comunicativa del rap e l'adrenalina del rock, che fanno apprezzare e conoscere la crew a un folto gruppo di estimatori.
Poco dopo, a fine maggio, arriva il disco d'esordio completo, "We The People" titolo mutuato, non a caso, dalle parole iniziali della costituzione americana (Noi, il popolo), in linea con l'impegno sociale e con i messaggi positivi che il quartetto profonde nei propri testi (ad esempio:'Non importa da dove vieni, quanto ricco o povero sei, né quale sia la tua religione. Puoi abbattere i muri e comunicare'.)
Intanto anche l'attività on stage prosegue frenetica in proprio, con un tour che arriva fino in Giappone, e al fianco di superstar del rapgame, tra cui Snoop Dogg, Black Eyed Peas e The Game, che li reclutano per le proprie tournée nel vecchio continente. Anche il pubblico italiano ha occasione di apprezzare dal vivo la loro contagiosa carica: a Milano in occasione del Cornetto Free Music Festival e al Flippaut Festival di Bologna.