Florence + the Machine

Florence + the Machine: ultimi video musicali

Big God

Video Musicali

Hunger

Video Musicali

Spectrum

Video Musicali

Hunger

Video Musicali

Sky Full Of Song

Video Musicali

Third Eye

Video Musicali

Delilah

Video Musicali

Queen Of Peace / Long & Lost

Video Musicali

Florence + the Machine: ultimi video

What The Water Gave Me (Live)

Video

Shake It Out (Live)

Video

Dog Days Are Over (Live)

Video

Breaking Down (Live)

Video

Jackson (Live)

Video

Never Let Me Go (Live)

Video

Florence + the Machine

Premio della critica ai Brit Awards 2009, candidatura al Mercury Prize (l'Oscar per la musica made in UK), esordio al secondo posto nella classifica degli album più venduti in UK (gli altri 4 posti della top five sono occupati da Michael Jackson), richieste da parte di tutti i festival estivi più importanti; questo è il biglietto da visita di Florence And The Machine, il nuovo fenomeno pop inglese al femminile già paragonata a nomi altisonanti come PJ Harvey e Kate Bush.
Florence Welch ha realizzato e pubblicato in UK a metà luglio il suo disco d'esordio Lungs, un disco di canzoni pop nella migliore tradizione inglese, fatto di ricerca ed originalità che riesce ad andare oltre le definizioni di rock indipendente e da classifica. Lungs è stato realizzato in una Sinagoga dismessa con l'aiuto di due tra i produttori più ricercati del momento, ovvero James Ford (già al lavoro per Klaxons e Arctic Monkeys) e Paul Epworth (Bloc Party), senza dimenticare la collaborazione in fase di scrittura anche del genietto Lightspeed Champion.
Della chioma rosso fuoco di Florence Welch è da qualche mese che si parla sempre più insistentemente (soprattutto dopo che la critica le ha assegnato il Brit Award) ma i più attenti ascoltatori della BBC ne senton parlare dall'estate scorsa come uno dei nomi da tenere sott'occhio per il 2009 ed infatti la conferma è arrivata con Lungs, che già si candida ad essere uno dei dischi del 2009.
Florence per la sua storia è già un personaggio, infatti la madre (scrittrice) era assidua frequentatrice dello Studio 54, il padre un noto pubblicitario, il nonno il vice-direttore del Daily Telegraph. Lei da giovanissima a scuola era il "personaggio strano" che leggeva Poe e Jack The Ripper, ascoltava i Velvet Underground e faceva disegni gotici, un passato da adolescente un poco oscura (tanto da essere bollata come macabra dai compagni di classe) che si è trasformato in un presente di assoluta lucentezza, infatti Florence è felice: "E' davvero il mio lavoro ideale" dice Florence "Amo cantare, amo ballare, amo suonare la batteria. Il fatto che qualcuno mi paghi per farlo è davvero incredibile".
Florence and The Machine con la pubblicazione di Lungs si candida già a personaggio femminile dell'anno, insieme a Bat For Lashes con cui davvero si contende la palma di migliore artista femminile made in UK. Ad aumentare l'attenzione su Florence oltre ai favori della BBC anche il fatto di essere stata scelta dai Blur per aprire gli attesissimi concerti della loro reunion a Londra e Manchester di giugno.