Frank Turner

Frank Turner: ultimi video musicali

The Road

Video Musicali

Isabel

Video Musicali

Make America Great Again

Video Musicali

Blackout

Video Musicali

Little Changes

Video Musicali

Little Changes

Video Musicali

Get Better

Video Musicali

I Am Disappeared

Video Musicali

Frank Turner

Folk d'autore.
Frank Turner nasce a Muharraq, nel Bahrein, nel 1981 ma ben presto si sposta a Winchester per poi stabilirsi a Londra. Quando ha solo 12 anni viene stregato dagli Iron Maiden (più dai loro poster veramente...) e decide che potrebbe anche buttarsi nel mondo della musica. Quando si accorge che la musica lo affascina più di quanto pensasse, imbraccia la chitarra e si unisce a mille gruppi diversi commettendo anche, come ammette lui stesso, alcuni errori musicali tipici degli adolescenti.
I Kneejerk sono la sua vera prima band con cui di dedica a sonorità hardcore ed emo. Intorno al 2000 il gruppo si scioglie e Frank, chiamato dal suo amico batterista Ben Dawson, entra nell'organico dei Million Dead con cui pubblica due album che diventano ben presto ben noti nel panorama underground e apprezzati dalla critica. Insieme a loro Frank impara cos'è la vita del musicista sempre in giro in tour, ma anche cosa significa impegnarsi per comporre ed eseguire i proprio pezzi. In questi anni incontra diverse persone che lo aiutano a trovare la sua strada e che lo spronano a portare avanti anche una parallela carriera da solista.
In compagnia solamente della sua chitarra inizia a fare qualche show, riscopre i miti della sua infanzia come Counting Crows, Johnny Cash, Weezer e i generi con cui è cresciuto, folk e country. All'inizio le due esibizioni soliste consistono in versione folk delle canzoni dei Million Dead a cui pian piano si aggiungono pezzi scritti da lui. Quando la band arriva alla fine è quindi per lui naturale portare avanti la sua carriera da solista.
La prima cosa che vuole fare è non smettere di girare il mondo per esibirsi e così a ottobre del 2005 parte per un lungo tour che sembra davvero senza fine. Le condizioni di viaggio spesso sono quelle che sono (viaggia molto in treno per risparmiare) e a volte il suo giaciglio è un freddo pavimento, ma Frank non si lascia scoraggiare. In questo periodo divide il palco con musicisti come Getcape, Gabby Young e The Automatic e pubblica anche un paio di split con i suoi amici Reuben e con il cantante americano Jonah Matranga.
Nel 2006 mentre è in giro per il mondo a suonare con, tra gli altri, Get Cape Wear Cape Fly e Hundred Reasons, Frank trova anche il tempo per registrare il suo primo EP. "Campfire Punkrock, che vede i Dive Dive fare da backing band, è un concentrato di musica folk che affonda le radici nel passato ma che guarda al futuro.
A gennaio del 2007 è la volta dell'album di debutto che arriva sugli scaffali dei negozi con il titolo "Sleep Is For The Week" e vede ancora una volta il contribuito dei Dive Dive. Parte il suo primo vero tour inglese (niente treni e pavimenti questa volta) sempre con la sua band, dopo di che Frank vola negli States dove tiene alcuni live e partecipa a qualche data di Jonah Matrangah.
Tornato in patria e dato alle stampe il suo secondo EP, "The Real Damage, torna a macinare chilometri per la Gran Bretagna e non solo partecipando anche ai più importanti festival europei.
Altri live, il DVD "All About The Destination: The DVD" e prima della fine dell'anno Frank torna in studio di registrazione per preparare la sua seconda prova discografica. "Love Ire And Song" sbarca nei negozi durante la primavera del 2008 e vede finalmente il nome di Frank raggiungere il successo internazionale. Settembre e ottobre li passa in giro per gli Stati Uniti per poi tornare ad esibirsi in patria e infine nel resto d'Europa (Italia compresa).