Girls Aloud

Girls Aloud: ultimi video musicali

The Promise

Video Musicali

No Good Advice

Video Musicali

Something New

Video Musicali

Megamix

Video Musicali

Jump

Video Musicali

St Trinians Chant

Video Musicali

Sexy No No No

Video Musicali

Biology

Video Musicali

Girls Aloud

"Sound of the Underground/Stay Another Day" è già nella storia per essere stato il più veloce singolo a raggiungere la vetta delle single chart inglesi. Pubblicato il 16 Novembre 2002, per Natale dello stesso anno il pezzo era già al numero uno della classifica UK, battendo, nella gara confezionata dal programma Popstars the Rivals del canale britannico ITV1, i rivali al maschile dei One True Voice.
Perché le Gilrs Aloud sono il frutto di un fortunato format tv inglese in cui compare anche la manina fatata dell'ex Spice Girls Gerry Halliwell: 10.000 ragazze e altrettanti ragazzi in competizione e sottoposti alla critica selzione del pubblico di sua maestà britannica per formare una girls band e una boy band da mettere in competizione.
E così le 5 ragazze delle Girls Aloud - Nadine Coyle, Cheryl Tweedy, Sarah Harding, Nicola Roberts, and Kimberley Walsh – sono state catapultate dalla tranquilla vita di provincia allo star system nel giro di pochi mesi. Niente male per queste ragazze nate tra il 1981 e il 1985.
Cheryl, nata a Newcastle nel 1983, a parte un memorabile incontro con Tom Jones, prima di partecipare a Popstars the Rivals faceva la cameriera nei locali della sua città. Nicola, che aveva già provato l'esperienza di stare in una band, è la più giovane, visto che è nata a Staford nel 1985, come anche Nadine, scatenata fan di George Clooney e Justin Timberlake, nata a Derry. Sarah, nata ad Ascot nel 1981 lavorava come pizza girl e anche in un call center, e del 1981 è anche Kimberley, che può vantare di aver incontrato il suo idolo Kylie Minogue.
Ma la breve storia delle Girls Aloud non è lastricata solo di rose e fiori come qualcuno potrebbe pensare. Il debutto grazie al programma televisivo è stato solo il modo per realizzare il loro sogno, ma le difficoltà sono cominciate subito dopo aver raggiunto la vetta delle chart inglesi.
Nella primavera del 2003 infatti le Girls Aloud si sono riunite per registrare il loro primo album “Sound Of The Underground” e mettersi on the road per il loro primo tour con i gemelli rivali One True Voice. Ma i pochi biglietti venduti (il loro manager Louis Walsh dice a causa proprio del poco appeal della boy band) hanno fatto cancellare queste prime date.
Senza troppo disperare e con grinta tutta al femminile le Girls Aloud si sono ugualmente buttate da sole in tournée e hanno avuto ragione, strappando successi in ogni data. Successi che hanno dato loro la carica per lavorare a un nuovo singolo, "No Good Advice," e al loro disco d'esordio uscito nel mese di Maggio.
E non sono mancati nemmeno i momenti davvero difficili nella loro veloce ascesa. Nel periodo di relax dopo le fatiche della competizione televisiva infatti il loro road manager John McMahon ha perso la vita in un incidente stradale e nel Gennaio del 2003 Cheryl ha avuto qualche problema con la giustizia per via di un litigio troppo pepato con la hostess delle toilette di un nightclub.
Ma le Girls Aloud sono giovani, decisamente sexy e pure molto effervescenti e dopo aver superato di slancio queste prime difficoltà sono diventate la band del momento in Inghilterra e sembrano avviate a ricalcare le orme delle loro zie Spice Girls.