Gliss

Gliss

Dark, sexy e languidi.
Sono in tre, due ragazzi e una ragazza. Si fanno le ossa all'interno del panorama alternative rock che ruota intorno a Los Angeles. Debuttano alla fine del 2005 con un EP ipnotico, malinconico e terribilmente sensuale: è con questo biglietto da visita che i Gliss si presentano al pubblico dopo aver girato mezza Europa facendo da spalla a Billy Corgan (il tour è quello di supporto a "The Future Embrace").
Dietro questa lasciva ricetta di rock alternativo ci sono David Reiss, Martin Klingman e Victoria Cecilia. David suona la chitarra, il basso e il tamburello; Martin la chitarra, le tastiere, il basso e la batteria; Victoria suona batteria, basso e organo Hammond (oltre a smanettare coi programmi musicali). Tutti e tre cantano, ma è Martin a fare il grosso del lavoro solista.
I Gliss cominciano a suonare insieme a febbraio del 2004 e come ogni rock band che si rispetti ci danno dentro con le esibizioni dal vivo: la costa occidentale degli States è il loro campo d'azione principale, ma non mancano puntatine a New York e in Europa (dove partecipano ad alcuni festival e dividono il palco con pezzi grossi del calibro di Pixies, Nick Cave e Prodigy).
Dopo aver cristallizzato tutte queste esperienze in alcuni EP pubblicati a livello locale, finalmente i Gliss si procurano un debutto come si deve: è l'etichetta Mountain Lo-Fi a mettere insieme i sette brani di "Kick In Your Heart" (2005), il disco che costringe la critica specializzata a mettere nero su bianco parole d'ammirazione.
L'avventura nel gran mondo della musica è cominciata.