Godsmack

Godsmack: ultimi video musicali

Godsmack - Serenity

Video Musicali

Godsmack - Straight Out Of Line

Video Musicali

Godsmack - Keep Away

Video Musicali

Godsmack - Awake

Video Musicali

Godsmack - Whatever

Video Musicali

Godsmack - Voodoo

Video Musicali

Godsmack - Cryin' Like A Bitch!!

Video Musicali

Godsmack - 1000HP

Video Musicali

Godsmack

Metallo alternativo.
Vengono da Boston e nascono nel 1995, quando un batterista decide di gettare le bacchette e diventare il frontman di un gruppo tutto suo. Il batterista si chiama Sully Erna, la band Godsmack.
A proposito del nome: secondo alcune versioni viene dal titolo di una canzone degli Alice In Chains, secondo altre godsmack è la parola utilizzata da Sully Erna per chiamare un herpes cresciuto sul labbro di uno della band (herpes che poi è venuto anche a lui: da lì è sembrato sensato utilizzarlo come nome del gruppo).
Sia come sia, tutto inizia nel febbraio del 1995, quando appunto Sully Erna decide di mettere insieme una sua band: dopo circa un anno e un paio di cambi di formazione, i Godsmack sono realtà. Oltre a Erna ci sono il chitarrista Tony Rombola e il bassista Robbie Merrill.
Sono loro tre a entrare in studio di registrazione per autoprodurre il loro primo CD: "All Wound Up". Dopo di che, con l'aiuto del batterista Joe Darco cominciano a suonare in giro per i locali di Boston, guadagnandosi presto una certa fama.
A questo punto succedono 3 cose.
La prima: lentamente gli spettatori dei loro concerti diventano sempre di più.
La seconda: un DJ della stazione radiofonica WAAF decide di mettere in heavy rotation il singolo "Keep Away" e così aumentano sensibilmente le vendite dell'album.
La terza: quando la band registra un nuovo singolo, "Whatever", le frequenze radiofoniche impazziscono, mentre i live registrano un tutto esaurito dietro l'altro e il disco comincia a vedere migliaia di copie.
È a questo punto che Republic/Universal li mette sotto contratto, rimasterizza "All Wound Up", aggiunge "Whatever" e pubblica l'album "Godsmack" (1998). In questo momento, fra l'altro, Joe Darco è già stato sostituito da Tommy Stewart.
Forti dell'appoggio economico e organizzativo di una label, i quattro partono per il The Voodoo Tour e già che ci sono si guadagnano la partecipazione a Woodstock 1999, all'Ozzfest del 1999 e del 2000, e al tour europeo insieme ai Black Sabbath.
Per festeggiare degnamente due anni di intensa attività, nell'ottobre del 2000 i Godsmack pubblicano il loro secondo lavoro, "Awake" (che contiene il singolo "Vampires", nomination ai Grammy nella categoria Best Rock Instrumental Performance).
Anche in questo caso la pubblicazione dell'album è seguita da un'intensa attività dal vivo, che li porta davanti a migliaia di fan sempre più scatenati (c'è pure il tempo per incidere il brano "I Stand Alone" e inserirlo nella colonna sonora del film "Il Re Scorpione").
Dopo di che i tempi sono maturi per una pausa.
Mentre la band si riposa e comincia a pensare al nuovo disco, Sully Erna chiede all'amico Shannon Larkin si sostituire Tommy Stewart. Poi la nuova formazione si trasferisce a Miami ed entra in sala di registrazione: ad aprile del 2003 la pubblicazione di "Faceless" inaugura una nuova tournée, che nel corso dei mesi successivi vede l'arrivo di due nuove nomination ai Grammy per "I Stand Alone" oltre che la scritturazione come gruppo d'apertura dei concerti dei Metallica.
Accanto alle esibizioni coi Metallica, i Godsmack portano avanti un tour tutto loro, ma offrendo uno sguardo inedito sulla loro produzione musicale: ambienti raccolti e arrangiamenti acustici regalano ai fan inattesi concerti unplugged (che nel 2004 vengono riassunti nell'EP "The Other Side").
Con già in mente molti brani per il quarto disco ufficiale, la band entra in studio di registrazione a ottobre del 2005. Quando esce porta con sé le 11 tracce di "Godsmack IV" (2006), che conquista la posizione #1 di Billboard e infiamma la successiva tournée in giro per il mondo.