Hellogoodbye

Hellogoodbye

Facciamo rock-dance-roll e ci divertiamo.
Il progetto Hellogoodbye nasce dalla mente di Forrest Kline nel 2001 a Huntington Beach, in California. Inizialmente lo scopo di Forrest, aiutato dal suo compagno di scuola Jesse Kurvink, è semplicemente quello di registrare e sintetizzare canzoni power pop sul suo Pc per divertirsi con gli amici. Ma, come spesso accade, il destino ha altri progetti e così pian piano la fanbase degli Hellogoodbye si allarga: un numero sempre maggiore di canzoni loro compaiono sul noto sito MP3.com.
Già l'anno successivo iniziano le prime esibizioni live con la band composta da Kline alla voce e alla chitarra, Kurvink alla tastiera, Marcus Cole al basso e Aaron Flora alla batteria. Ogni volta che gli Hellogoodbye salgono sul palco il loro scopo è divertirsi e far divertire il pubblico, dato che il loro motto è "la vita è troppo preziosa per passarla infelici".
Nel 2004 arriva la firma con la label DriveThru Records ma la band continua comunque a fare tutto da sé dalla registrazione dei dischi alle copertine ai poster e al merchandise compresi. A marzo Flora abbandona il gruppo e viene sostituito da Chris Profeta e ad agosto arriva nei negozi l'omonimo EP di debutto, in cui Kline non solo canta ma suona anche tutti gli strumenti. Il disco è accompagnato dall'uscita del video di "Call N' Return" in cui i quattro Hellogoodbye giocano una partita di tennis, completa di invasione di campo da parte di un nudista.
Alla fine del 2005 pubblicano "OMG HGB DVD ROTF" (acronimo per "Oh my God/hellogoodbye/Digital versatile disc/Rolling on the floor, laughing"), un DVD che comprende, oltre a 2 ore di live, i video dei 5 brani del loro primo EP. Il 2006 è invece l'anno del primo full length: "Zombies! Aliens! Vampires! Dinosaurs!" va subito alla grande e scala in pochissimo tempo le classifiche. Alla fine dell'anno viene pubblicato esclusivamente su Internet l'EP "Remixes!" e all'inizio del 2007 il singolo "Here (In Your Arms)" entra nella Billboard Hot 100. Contemporaneamente parte il tour giapponese seguito da qualche data in Gran Bretagna insieme a Houston Calls e Plain White T's. A marzo è la volta di un altro EP esclusivamente digitale che contiene tre remix diversi del brano "All Of Your Love".