Hilary Duff

Hilary Duff: ultimi video musicali

Little Lies (Younger Promo)

Video Musicali

Little Lies (Younger Promo BTS)

Video Musicali

Little Lies

Video Musicali

Flyover

Video Musicali

Sparks

Video Musicali

Why Not

Video Musicali

So Yesterday

Video Musicali

Reach Out

Video Musicali

Hilary Duff: ultime fotogallery

Le star che si sono rifatte i denti

Photogallery

Le star che hanno rifiutato le avances di altre star

Photogallery

Le allergie delle star

Photogallery

Gli appuntamenti da incubo dei vip

Photogallery

Hilary Duff

Televisione, cinema e musica: all'inizio del nuovo millennio Hilary Duff è l'unica pop star adolescente in grado di dire la sua nel confronto con Britney Spears.
Come ogni appartenente al segno della bilancia (è nata il 28 settembre 1987 a Houston, Texas), Hilary Duff unisce apertura mentale e senso dell'equilibrio nella non facile gestione di una carriera multiforme.
Comincia tutto nel corso della tournée del Cechetti Ballet, durante la quale decide di diventare un'attrice e comincia la lunga trafila delle audizioni. La svolta avviene quando diventa protagonista di Lizzie McGuire, programma per bambini prodotto da Disney Channel e ABC (due colossi mica male). A voler ben guardare, il termine 'svolta' non è esatto, perché si tratta piuttosto di una impennata pazzesca: il programma incontra un enorme e rapido successo, che proietta Hilary nel firmamento delle star.
Il passaggio dalla carriera televisiva a quella cinematografica viene quasi naturale e finisce col facilitare l'approdo al mondo della musica. Nel 2002 ecco il primo passo: esegue il brano "Santa Claus Lane", inserito nella colonna sonora del film "Che Fine Ha Fatto Santa Clause?" e successivamente diventa la title track dell'album omonimo, una raccolta di brani natalizi.
Allo stesso modo, il film "Lizzie McGuire" la vede recitare nel ruolo protagonista e cantare due brani della colonna sonora (che diventa disco di platino nell'estate del 2003). Più o meno nello stesso momento - è il 26 agosto 2003 - esce "Metamorphosis": è il vero e proprio debutto come cantante, che sancisce uno stile fresco e leggero e denuncia il debito nei confronti della rockeggiante Avril Lavigne. L'album debutta al secondo posto nella classifica Billboard 200, raggiungendo la prima posizione nelle settimane successive e vendendo rapidamente oltre 2 milioni di copie.
All'inizio del 2004 la triplice carriera (televisiva, cinematografica e musicale) continua senza dar segni di stanchezza. Tanto che Hilary Duff trova pure il tempo di diventare portavoce di Kids With A Cause, organizzazione di beneficenza che cerca di affrontare il problema della povertà infantile.
Il 2004 è anche l'anno dell'uscita del secondo album, "Hilary Duff" , preceduto dai singoli "Someone's Watching Over Me" e "Fly", mentre approda nelle sale americane (in Italia si deve aspettare il 2005) il film "Nata Per Vincere", di cui è protagonista.
Il 2005 si apre con la dimostrazione del cuore d'oro di Hilary, che dona una notevole somma alla Croce Rossa, continua a collaborare con la fondazione Kids With A Cause e non fa mancare le sue visite a ospedali e orfanotrofi. Esce anche il suo primo DVD "The Girl Can Rock", che contiene perfomance live, backstage dei concerti e filmati esclusivi.
La carriera di attrice prosegue con "The Perfect Man", in cui interpreta una teenager stufa di doversi trasferire ogni volta che la madre chiude una storia d'amore. Tornando alla musica, il singolo "Wake Up" viene pubblicato poco prima del primo greatest hits "Most Wanted", arricchito anche da versioni remix e da due inediti.