Jason Forrest

Jason Forrest

Il terrorista del mash-up.
Per qualche tempo ha fatto musica utilizzando lo pseudonimo Donna Summer (esatto, proprio la celebre cantante disco). Poi ha deciso che era ora di presentarsi col suo vero nome, cioè Jason Forrest.
Lui è produttore, compositore e DJ. Ha un debole per l'elettronica e si diverte un sacco quando può calcare la mano sulla sperimentazione (non a caso c'è chi lo chiama il terrorista del mash-up). Il risultato è che i suoi brani sono spesso composti da frammenti musicali pescati dalla produzione di altri artisti, con in più accostamenti volutamente azzardati.
L'anno spartiacque è il 2004.
Prima si fa chiamare Donna Summer, dopo invece diventa Jason Forrest. Lo stile musicale, però, rimane quello (così come lo pseudonimo, che continua a utilizzare nel corso delle sue trasmissioni radio).
Cresciuto in South Carolina, Forrest cambia spesso città (vive ad Atlanta, New York e Berlino), però rimane fedele alla sua etichetta discografica, Cock Rock Disco (fondata nell'estate del 2001).
È questa a pubblicare nel 2001 "The Computers" e nel 2003 "Death After Life". In mezzo ci sono altre release e una montagna di collaborazioni, con artisti e con case di produzione.
In quest'ultimo caso diventa molto importante il rapporto professionale con Sonig, che a partire dal cambio di nome del DJ pubblica "The Unrelenting Songs Of The 1979 Post Disco Crash" (2004), "Lady Fantasy EP" e "Shamelessly Exciting" (entrambi del 2005).
Poi è tempo di cambiare ancora.
Nel 2006 nasce la Jason Forrest Band, pensata per portare la musica dell'ex Donna Summer sui palcoscenici di mezzo mondo. Si tratta di un trio composto da Ethan (chitarra), Liz (tastiere) e ovviamente Jason (computer e voce). Mentre comincia a circolare l'ipotesi di un album d'esordio come band, il gruppo inizia a esibirsi dal vivo, prima a Berlino (il 17 settembre 2006), poi negli States.