Jennifer Lopez

Jennifer Lopez: ultimi video musicali

Dinero

Video Musicali

Olvídame y Pega la Vuelta

Video Musicali

Olvídame y Pega la Vuelta

Video Musicali

Same Girl

Video Musicali

Do It Well

Video Musicali

Ni Tú Ni Yo

Video Musicali

Ni Tú Ni Yo

Video Musicali

Ni Tú Ni Yo

Video Musicali

Jennifer Lopez: ultime fotogallery

Le star che sono astemie

Photogallery

I cambiamenti di look più incredibili delle star nel 2018 (fino ad ora)

Photogallery

I Look Più Memorabili Indossati agli MTV Movie & TV Awards

Photogallery

Billboard Music Awards 2018: Gli Abiti Indossati Dalle Star Sul Red Carpet

Photogallery

Le star che sono state tradite

Photogallery

Le mamme più sexy di Hollywood

Photogallery

Jennifer Lopez

Caliente e superpop.
Da ghetto-girl squattrinata nel Bronx ad artista tra le più pagate del mondo: cantante, attrice e ballerina, Jennifer Lopez (24 luglio 1969) è la Cenerentola latina del XX secolo.
Prima della musica c'è altro: per esempio la recitazione (a 16 anni ottiene una parte nel film "My Little Girl") e la danza (grazie al programma televisivo "In Living Color", anno 1993).
La vera occasione per farsi apprezzare arriva nel 1995, quando ottiene una parte di primo piano nel film "Money Train" (con Wesley Snipes e Woody Harrelson), a cui seguono "Jack" (1996, con Robin Williams, regia di Francis Ford Coppola) e "Blood And Wine" (1997, con Jack Nicholson).
Il salto definitivo arriva affiancando George Clooney nel film "Out Of Sight" (1998): in questo momento Jennifer Lopez è l'attrice latina più pagata nel mondo del cinema.
Però non le basta.
L'idea è dedicarsi anche alla musica. Mossa azzeccata: l'album di debutto, "On The 6" (1999), a cui collaborano personaggi come Puff Daddy ed Emilio Estefan, riscuote un successo enorme (complici anche i singoli "If You Had My Love" e "Let's Get Loud").
E siccome Jennifer ha energia, grinta e cocciutaggine da vendere, nel 2000 conferma di saper seguire anche la carriera d'attrice recitando nel thriller psicologico/futurista "The Cell".
All'inizio del 2001 esce il suo secondo album ("J. Lo"), anticipato dal singolo "Love Don't Cost A Thing" che viene presentato in anteprima mondiale agli MTV Europe Music Awards 2000 di Stoccolma.
Contemporaneamente ritorna su grande schermo con la commedia romantica "Prima O Poi Mi Sposo" e poco dopo pone definitivamente fine alla tormentata storia con Sean 'Puffy' Combs: confermando le voci in giro da tempo, ufficializza il suo fidanzamento con il ballerino Chris Judd, conosciuto sul set del video di "Love Don't Cost A Thing". I due convolano a nozze nell'ottobre 2001, scegliendo il romantico Lago di Como (e la lussuosa residenza dell'amica Donatella Versace) come meta per la luna di miele.
L'idillio dura poco: il divorzio arriva a neppure un anno di distanza, più o meno in contemporanea con la pubblicazione di "J. To Tha L-O!" (2002), l'album di remix dei già fortunati brani presenti in "J. Lo".
Sempre nel 2002 arriva anche il disco "This Is Me... Then", che sorretto dal singolo "Jenny From The Block" scala le classifiche e alla fine vende oltre 6 milioni di copie nel mondo.
Non è però il suo successo musicale a metterla sotto i riflettori: il gossip si innamora infatti della sua relazione con l'attore Ben Affleck e insieme diventano protagonisti di una delle love story più chiacchierate di sempre, ma alla fine il matrimonio sarà con Marc Anthony, cantante e produttore sposato il 5 giugno 2004.
È lui ad aiutarla a superare il quasi esaurimento nervoso causato dalla continua pressione mediatica e non a caso il suo nuovo disco si intitola "Rebirth". L'album, che esce a febbraio 2005, è preceduto dal singolo "Get Right", un dance soul energetico; ma si tratta solo di uno degli impegni artistici di Jennifer, che nel frattempo lavora a tre film, lancia il suo nuovo profumo e debutta nel mondo della moda con una linea di abbigliamento in cui coniuga lo stile urban a quello esotico.
Il ritorno in sala d'incisione segna una novità: si lavora infatti al primo disco in lingua spagnola ("Como Ama Una Mujer"), che esce a partire da fine marzo 2007 e che ha meno successo del solito negli States pur conquistando la prima posizione nella classifica messicana e in tantissime altre parti del mondo soprattutto grazie al singolo "Que Hiciste".
Lo stesso anno arriva il nuovo disco in lingua inglese, "Brave", che vede la collaborazione di alcuni dei più importanti produttori del momento ed è preceduto dal singolo "Do It Well". Ma le cose non vanno per nulla bene: l'album vende appena 53.000 copie nella prima settimana ed Epic Records taglia i legami professionali con la cantante, anche a causa dei suoi capricci da star (un esempio? Gli 8 mila dollari spesi per il trucco a ogni apparizione pubblica).
La musica non è il solo campo in cui Jennifer è impegnata: a febbraio riceve un premio da parte di Amnesty International per "Bordertown", film che narra il massacro di Juarez, cittadina messicana che negli anni '90 ha visto lo sterminio di 430 donne nei campi intorno al paese (e altre 600 risultano scomparse). Qualche mese dopo esce un altro film a cui J. Lo tiene parecchio: è "El Cantante", la biopic di Hector Lavoe, uno dei più grandi interpreti di salsa morto tragicamente di Aids.
Poco dopo Jennifer parte con il marito per un piccolo tour nelle principali città americane e canadesi e una parte del ricavato viene devoluto all'iniziativa ING Run for Something Better, impegnata a promuovere una maggiore integrazione nelle scuole dei ragazzi di origine latina.
Dopo musica, cinema e impegno sociale quale altro progetto c'è nei piani di Jennifer? La famiglia, ovviamente. Infatti, dopo mesi di rumors, sul finire dell'anno arriva finalmente la conferma della sua gravidanza.