Joan Jett

Joan Jett

Joan Jett nasce a Philadelphia, città che lascia all'età di dodici anni per trasferirsi a Los Angeles, dove inizia la propria carriera verso la fine degli anni '70 con la formazione delle Runaways. Una delle prime band completamente al femminile ad operare in ambito hard'n'heavy, le Runaways conquistano localmente una certa fama sia all'interno della scena heavy che di quella punk, consentendo a Joan Jett di partecipare alla produzione del primo album dei Germs. Sebbene non baciate dal successo internazionale, le Runaways ottennero una certa popolarità negli US e, soprattutto, in Giappone; sono però da considerarsi tra le fondamentali ispiratrici del fenomeno anni '90 delle 'Rrriot Grrls' (L7, Bikini Kill, tanto per citare le più famose).
Dopo lo scioglimento del gruppo (1980), la nostra artista si trasferisce a New York per dare inizio alla propria carriera solista. Il primo album ("Joan Jett", 1980), autoprodotto, ottiene un successo insperato per un disco indipendente, tanto da procurarle un contratto con la Boardwalk Records, che ripubblica lo stesso disco con il titolo "Bad Reputation" (1981).
Nello stesso periodo, Joan, con Ricky Byrd (chitarra), Gary Ryan (basso) e Lee Crystal (batteria), forma i Blackhearts ossia quello che diventerà' il suo gruppo di supporto affiancandola sia in studio che dal vivo. Verso la fine del 1981 la band incide "I Love Rock'n'Roll" (contenente l'omonimo singolo, recentemente "coverizzato" dai Five), che diventerà il loro piu' grande successo, entrando trionfalmente nella Top Ten US (il singolo, originariamente b-side di un altro brano, resterà al n. 1 per ben 7 settimane). Sull'onda di questo successo anche il disco successivo (fantasiosamente intitolato "Album", 1983), sebbene sprovvisto di singoli della caratura dei precedenti, conquista il disco d'oro.
Dopo alcuni album non all'altezza dei precedenti, nel 1988 "Up Your Alley" riporta il nome di Joan Jett nella Top Ten statunitense. A questo disco segue un altro periodo di stasi creativa (alcuni album composti per lo più di cover), dopodiché, durante la prima metà degli anni '90, il già citato fenomeno delle 'Rrriot Grrls' contribuisce alla riscoperta sia della nostra artista che, di riflesso, delle Runaways. Ciò fa sì che il disco del 1994 ("Pure And Simple", una dichiarazione di intenti fin dal titolo...) diventi il suo secondo lavoro di maggior successo. Nel 1999 esce, con il nome di Joan Jett & The Blackhearts, l'album "Fetish".