Jonas Brothers

Jonas Brothers: ultimi video musicali

Only Human

Video Musicali

S.O.S.

Video Musicali

Burnin' Up

Video Musicali

Cool

Video Musicali

When You Look Me In The Eyes

Video Musicali

Sucker

Video Musicali

Sucker

Video Musicali

Fly With Me

Video Musicali

Jonas Brothers: ultime fotogallery

Sophie Turner di Game Of Thrones e Joe Jonas dei Jonas Brothers: le migliori foto dei promessi sposi

Photogallery

Le star che si sono rifatte il naso

Photogallery

I posti in cui le star vorrebbero andare in vacanza

Photogallery

Jonas Brothers

Sempre più in alto.
I Jonas Brothers sono una pop band americana originaria di Wyckoff, nel New Jersey, il cui nucleo è costituito da tre fratelli nati tra il 1987 e il 1992: Kevin, fratello maggiore e prima chitarra della band, Joe (aka Lightning o Danger), fratello di mezzo e vocalist, e Nick, vocalist e polistrumentista. I Jonas hanno realizzato numerose soundtrack e sigle televisive per la Disney, brani che hanno contribuito a far conoscere il gruppo e a farne delle star soprattutto tra i giovanissimi.
Per la verità la band parte come un progetto solista costruito intorno a Nick che, a soli 6 anni, viene scoperto da un talent scout mentre si esibisce per gioco nella bottega di un barbiere. Non passa un anno e il bambino si ritrova a recitare a Broadway in diverse commedie, tra cui "Canto Di Natale" di Dickens e "La Bella E La Bestia". Con l'aiuto del padre Nick scrive una canzone, "Joy To The World (A Christmas Prayer)", che viene cantata durante un evento benefico e poi lanciata con successo dalle radio cristiane locali. Nel frattempo Nick viene messo sotto contratto discografico, reincide il brano, ci aggiunge un altro singolo, "Dear God", e viene raggiunto dai due fratelli maggiori per dare vita a un sodalizio artistico tutto in famiglia. Nel 2005 arriva la svolta: Steve Greenberg, neo presidente di Columbia Records, rimane affascinato dalla voce di Nick e, dopo aver ascoltato "Please Be Mine," scritta ed eseguita dai tre fratelli, decide di lanciare il trio come un vero gruppo.
Nascono così i Jonas Brothers e - dopo diversi tour al seguito di Jesse McCarthy, Backstreet Boys e Kelly Clarkson – arriva anche l'album di debutto "It's About Time", anticipato dal singolo "Mandy". Dopo essere passati alla Hollywood Records, i tre pubblicano l'omonimo CD "The Jonas Brothers" che, sospinto dalle hit "S.O.S.", "Hold On" e "When You Look Me In The Eyes", si piazza nella top ten della Billboard 200. A differenza del primo disco, questa volta i Jonas fanno centro, spesso superando nelle vendite anche big assoluti come Britney Spears. La band diventa un piccolo fenomeno e programma un proprio tour, il "Look Me In The Eyes World Tour", che tocca anche Europa e Australia, mentre prepara il terzo album ("A Little Bit Longer", che esce nella primavera 2008) e viene scritturato per aprire le date in Europa del tour di Avril Lavigne. L'estate del 2008 si preannuncia rovente per i fratelloni del New Jersey, che a colpi di singoli ("Burnin' Up" e "Lovebug") sbancano le chart, digitali e non, e si guadagnano l'ambita copertina di Rolling Stone. Il lungo tour nordamericano promuove il nuovo album ma anche la soundtrack del film "Camp Rock" (pellicola che li vede protagonisti), tournée poi immortalata in un live 3D animato di produzione Disney. E il 5 ottobre, in occasione del lancio europeo di "Little Bit Longer", i Jonas sbarcano in Italia per una puntata indimenticabile di TRL, con 20 mila fan che li aspettano in piazza del Duomo a Milano.