Kaos

Kaos
  • Lui è quello duro e puro, coerente. Lui è il rap underground italiano per eccellenza, è in prima linea [... altro]

Lui è quello duro e puro, coerente. Lui è il rap underground italiano per eccellenza, è in prima linea dagli anni Ottanta, lui c'era e c'è ancora, sempre hardcore, sempre con la schiena dritta, un pilastro dell'hip hop italico. Lui è Kaos One, o Don Kaos (o Marco Fiorito), più semplicemente per tutti Kaos, casertano classe 1971 trapiantato a Milano quando l'hip hop sbarca in Italia. È il 1984 quando muove i primi passi come breaker e poi come writer con la Fresh Press Crew (Dj Skizo, Soul Boy, Sean), quelli che poi diventeranno Radical Stuff con l'ingresso di Dre Love, la leggendaria formazione che incendia la penisola e semina due LP e innumerevoli 12".
Nel 1990 il primo singolo "Let's Get Dizzy" a cui segue l'LP "Live With Lo Greco Bros" con alcuni musicisti della scena jazz italiana. Intanto Kaos matura il passaggio all'italiano che avviene con il singolo "Don Kaos" pubblicato nella compilation "La Rapadopa" a cura di Gruff: la sua carriera continua sul doppio binario italiano / inglese con gli album "Fastidio" (1996) e "Hardswallow". "Fastidio", prodotto da Neffa, diventa una pietra miliare dell'hip hop hardcore italiano, un disco seminale che lo consacra come il pontefice italiano del genere. Seguono anni di live incendiari con le più diverse lineup e di collaborazioni (in album come "0s3ss" di Gruff, "Neffa & I Messaggeri Della Dopa", "Odio Pieno" dei Colle Der Fomento, la compilation "Torino Boys" con "Quando Vengo A Prenderti", ancora con Neffa per "107 Elementi") e poi con Sean e Chico MD dei Sangue Misto fonda il gruppo Merda & Melma, con cui pubblica l'album omonimo e porta in giro per l'italia un live dalla potenza devastante. Due anni dopo (1999) forgia il suo secondo lavoro solista "-|-|-|-|- (L'Attesa)", album dal titolo enigmatico e dall'impatto profondo e cattivo.
Scavallato il millennio, forma con il veterano Gopher D i Neo Ex con cui pubblica l'EP "L'Anello Mancante": ancora una volta si mette in strada, battendo la penisola con live roventi e la continua volontà di migliorarsi. L'ultimo lavoro in studio (2007) è l'attesissimo "kARMA", coprodotto con Trix Shop e con la partecipazione del gotha hip hop italiano, da Colle Der Fomento a Club Dogo e Turi: Kaos c'è, è il pilastro dell'hip hop underground italico.