Kelly Rowland

Kelly Rowland: ultimi video musicali

Dirty Laundry

Video Musicali

Kisses Down Low

Video Musicali

Heaven

Video Musicali

Keep It Between Us

Video Musicali

Cant Nobody

Video Musicali

Work

Video Musicali

Lay It On Me

Video Musicali

Motivation

Video Musicali

Kelly Rowland

Io canto da sola.
Non chiamatela più "quella delle Destiny's Child": Kelly Rowland ha spiccato il volo e ora chi la ferma più?
Nata nel 1981 ad Atlanta, in Georgia, fin da bambina ha una vocazione naturale per il canto: non ha ancora compiuto 5 anni quando davanti allo specchio di casa inizia a imitare Whitney Houston, da sempre la sua cantante di riferimento. Quando entra a far parte del coro della chiesa Kelly è ancora così piccola che per poter raggiungere il microfono deve salire in piedi su una sedia.
La passione per la musica si trasforma in un potenziale mestiere dopo che la sua famiglia si trasferisce a Houston: qui stringe amicizia con Beyoncé Knowles, un'altra ragazza prodigio dalle notevoli doti canore. Le due giovani cominciano a cantare assieme e a metà degli anni '90 formano le Destiny's Child, girl-band che si rivelerà fondamentale per la musica contemporanea.
Come componente delle Destiny's, Kelly Rowland conosce il successo con la S maiuscola: nei primi mesi del '97 pubblica il primo singolo ("No, No, No") seguito 12 mesi dopo dal primo album di platino, "Destiny's Child". Il secondo disco completo del gruppo ("The Writing's On the Wall", 1999) vende oltre 10 milioni di copie nel mondo. Un exploit strepitoso completato da "Survivor", il terzo album pubblicato nel 2001.
In questi anni Kelly fa conoscere la sua voce a milioni di fan, partecipa a video clip, appare su riviste e televisioni di tutto il mondo, conquista Grammy Awards e altri premi e record che la maggior parte dei cantanti può solo sperare di raggiungere in carriera. Ma tutto questo, raggiunto a soli 22 anni, a Kelly non basta già più.
Alla pari delle altre componenti del gruppo, Kelly Rowland non vuole essere vista unicamente come "quella delle Destiny's Child" e sente la necessità di esprimersi in maniera più completa: con questa convinzione in testa, si prodiga anima, corpo e ugola per intraprendere una carriera da solista parallela a quella con la band.
Il risultato è "Simply Deep", un album che vede la luce a fine ottobre del 2002. Il titolo ("Semplicemente Profonda") rende bene l'idea sui contenuti: anche se partecipa alla composizione dei testi con solo tre brani ("Heaven", "(Love Lives In) Strange Planet" e "Make U Wanna Stay"), l'intenzione di Kelly è di mettere insieme e interpretare un disco che parli della vita in tutte le sue sfaccettature, del dolore, della gioia e della felicità.
L'uscita del CD viene provvidenzialmente preceduta di qualche mese da "Dilemma", un brano eseguito in coppia col popolarissimo rapper Nelly (infatti è presente anche nell'album "Nellyville"): il duetto, una versione della hit di Patti Labelle "Love, Need and Want You", spacca le charts e piace a tutti quelli che lo ascoltano.
Il video, in heavy rotation su Mtv per settimane, ne amplifica il successo e sortisce l'effetto desiderato: "Dilemma" rimane al numero 1 negli Stati Uniti per quasi due mesi e in Gran Bretagna, dove spopola, lancia l'album di Kelly verso la vetta della classifica.
Per i critici la nota positiva è che "Simply Deep" non è un clone in solitaria di un album delle Destiny's Child. Dal punto di vista del sound si ritrovano ben miscelate le passioni musicali di Kelly e le sue influenze giovanili, tra cui figura anche un insospettabile amore per il rock: non per niente il disco pullula di chitarre elettriche e acustiche, ma anche di sintetizzatori e scratch da deejay.
Non è tempo di sedersi sugli allori.
Anzi: il lavoro raddoppia.
Nel 2003 Kelly Rowland debutta al cinema grazie al film horror "Freddy Vs. Jason" e da questo momento non disdegna offerte anche dalla televisione. Senza però scordare la musica: già dal 2004 si mette al lavoro sul secondo disco solista, ma una serie di contrattempi ne ritardano l'uscita fino a metà del 2007, quando finalmente "Ms. Kelly" arriva nei negozi, anticipato dal singolo "Like This" (duetto con la rapper Eve) e forte di un piglio più R&B-oriented rispetto all'album precedente.Il disco non va benissimo, non quanto la Rowland si aspetta e, anche se debutta al secondo posto della classifica di Billboard, nel resto del mondo non riesce a raggiungere la top 40. Ma l'ex Destiny's Child non si dà per vinta, rientra in studio alla velocità della luce e registra altri pezzi per una riedizione digitale a cui dà il titolo: "Ms. Kelly: Diva Deluxe". Il disco vanta collaborazioni con Travis McCoy dei Gym Class Heroes, Stargate e Mark Feist, il 12 maggio del 2008 viene pubblicato anche nella versione compact disc come "Ms. Kelly Deluxe". Dal vecchio disco sono state rimosse otto tracce e rimpiazzate da sei di Diva Deluxe, questa nuova versione raggiunge la posizione 23 delle classifiche britanniche.
Dopo quel tormentato disco Kelly si concede un duetto con Tiziano Ferro ("Breath Gentle") che finisce nel nuovo album dell'artista di Latina, e decide di sfruttare la fase creativa: nell'aprile del 2008 torna in studio per lavorare alle tracce del suo terzo disco, che esce nel 2009, e si avvale dell'intervento di diversi importanti produttori, tra cui Nate 'Danja' Hills.