Kevin Lyttle

Kevin Lyttle: ultimi video musicali

Kevin Lyttle - Turn Me On

Video Musicali

Kevin Lyttle - Turn Me On

Video Musicali

Kevin Lyttle - Turn Me On

Video Musicali

Kevin Lyttle - Last Drop

Video Musicali

Kevin Lyttle - Turn Me On

Video Musicali

Kevin Lyttle - Last Drop (Video)

Video Musicali

Kevin Lyttle

Non poteva scegliere titolo migliore per il suo debutto musicale. Non a caso “Turn Me On” ha fatto balzare immediatamente Kevin Lyttle dall'anonimato paradisiaco dei caraibi al numero 2 della UK single chart.
Sarà che oltremanica coltivano una vera e propria passione, che sfiora la follia, per i climi carnevaleschi dei caraibi. Sarà che il mix di sole, mare e isole incontaminate sono il paradiso ideale per ballare e divertirsi. Sarà che Kevin Lyttle ha anche talento e coraggio da vendere. Di fatto sta che nel giro di pochissimo tempo il figlio di Saint Vincent è diventato il beniamino delle folle festaiole di Londra.
D'altra parte Kevin in mezzo alla musica ci è nato è cresciuto. Fin dai tempi della scuola non perde un'occasione per salire su un palco. Non importa che siano solo recite scolastiche. Teatro, balletti, canto, musica, ogni occasione è buona. Tanto che appena adolescente forma il suo primo gruppo chiamato Suade. Ma presto la scuola finisce e le strade dei 4 amici innamorati dei Boyz II si dividono, seguendo ognuno la propria strada.
E anche Kevin sembra abbandonare la musica per studiare ingegneria elettronica. Ma finiti gli studi universitari il modo migliore per cominciare a portare a casa un gruzzoletto mensile è lavorare come speaker in una radio prima di finire negli uffici della dogana di Saint Vincent e Granadine.
Insomma, ancora una volta le strade di Kevin e della musica sembrano allontanarsi inesorabilmente ma dopo aver suonato un paio di volte in occasione di uno dei molti carnevali caraibici decide di tentare il tutto per tutto. Al diavolo gli uffici di frontiera e l'ingegneria, Kevin va in banca, ritira tutti i suoi risparmi e li investe per produrre i suoi primi 3 pezzi. Che poi in realtà saranno solo 2, ma non importa perché se “She Got The Wind” non impressiona al primo momento “Turn Me On” gli esplode letteralmente tra le mani.
Certo anche la fortuna gioca la sua parte, perché mai come di questi tempi la musica dei caraibi sta dominando le classifiche inglesi, da Sean Paul a Wayne Wonder e la Soca Dance di Kevin spruzzata di venature R&B è proprio quello che la gente aspettava per scatenarsi non solo nei club londinesi ma anche nelle strade del Carnevale.
E pensare che a farlo notare alle major è stata una serie di concerti negli Stati Uniti con 50 Cent, Busta Rhymes, Lil' Kim e Fabolous al termine dei quali il suo telefono diventò rovente. D'altra parte 25mila americani che urlavano il suo nome e cantavano “Turn Me On” erano una buona carta da giocare per la Atlantic che lo corteggia fino a strappargli la fatidica firma.
Ma non c'è tempo per godersi il successo del primo singolo, l'album di debutto è messo ben presto in cantiere e Kevin assicura che sarà un disco di Soca fino al midollo nonostante le influenze R&B e reggae.