Krypteria

Krypteria

Metal potente e affascinante.
Chris Siemons (chitarra), Frank Sturmvoll (basso) e S.C. 'Kuschi' Kuschnerus (batteria) sono tre ragazzi tedeschi che, dopo aver suonato insieme per anni, si perdono di vista. Dopo un periodo in cui ognuno intraprende la propria strada lavorativa, si incontrano nel 2001 e decidono di mettere in piedi una band metal. All'inizio il progetto Krypteria avrebbe rimanere tra le quattro mura della sala prove e quindi di non prendere un vocalist.
Nel 2004 però incontrano Ji-In Cho, una ragazza di origini coreane con la passione per la musica, che studia pianoforte e canto a Colonia. La sua voce potente e allo stesso tempo suadente e il suo modo di muoversi sul palco convincono il trio ad arruolarla. La line up è così completa e pian piano il sound si allontana dal rock melodico dell'inizio per avvicinarsi invece alle sonorità cupe, oppressive e potenti del gothic metal.
Nel frattempo la band pubblica un omonimo disco di debutto che però passa quasi inosservato. Il salto verso l'olimpo del metal il gruppo lo fa quando, dopo lo tsunami in Asia del 2004, pubblicano il singolo "Liberatio", con Ji-In alla voce. La canzone raggiunge la vetta della chart, regala alle vittime del disastro naturale una bella cifra e alla band un trampolino di lancio perfetto.
Ad aprile del 2005 è la volta di "Victoriam Speramus", il primo singolo estratto dal nuovo disco, che va alla grande soprattutto in Corea del Sud dove raggiunge la posizione numero uno della classifica. Prima dell'estate arriva sugli scaffali dei negozi l'album del successo internazionale dei Krypteria: "In Medias Res" è un potente album di metal che contiene anche i video del primo singolo estratto e di "Get The Hell Out Of My Way".
Nel 2006 viene pubblicato l'EP "Evolution Principle", ma la band è già al lavoro per la sua seconda prova discografica su larga scala. Dopo una esibizione incredibile al Wacken Open Air, una serie di date con i leggendari Deep Purple e oltre 6 mesi di lavoro "Bloodangel's Cry" è pronto. Pubblicato all'inizio del 2007, l'album è un ottimo esempio delle mille sfaccettature che può assumere il metal, una costruzione quasi perfetta fatta di heavy classico, prog e power, ma anche di cori gregoriani che donano un tocco decisamente gothic al tutto.
Ora la band può tornare sul palco del Wacken Open Air 2008 non più da artista emergente, ma da band dal successo internazionale con una frontwoman che ogni volta che sale sul palco emana un'energia contagiosa. A settembre arriva una buona notizia per i fan: i Krypteria stanno ultimando le registrazioni del nuovo disco che dovrebbe essere pronto a ottobre.