Larrikin Love

Larrikin Love
  • Il pop-rock ha mille facce. La solita band made in UK? No, secondo NME, che per definirli conia addirittura [... altro]

Edwould (video)

Il pop-rock ha mille facce.
La solita band made in UK? No, secondo NME, che per definirli conia addirittura una nuova espressione: Thamesbeat.
Sono i Larrikin Love, quartetto formato dai giovanissimi Edward Larrikin (voce), Micko Larkin (chitarra), Alfie Ambrose (basso) e Coz Kerrigan (batteria). Originari di Twickenham, un sobborgo sud-occidentale di Londra, hanno tutte le carte in regola per seguire le tracce del successo di gruppi come Arctic Monkeys, Holloways e Kooks: sound leggero e trascinante, aria easy e facce carine.
L'avventura inizia come tante altre, con le classiche esibizioni nel locale del cuore, The Rifleman pub, nel vicino quartiere di Hounslow. La birra scorre a fiumi e le melodie spaziano tra il rock e il britpop, con frequenti incursioni nei generi più diversi, come il reggae e l'irish folk.
È questa varietà di influenze che incuriosisce nella musica dei Larrikin Love, che non si accontentano di seguire l'onda easylistening ma si lasciano contagiare da artisti che hanno fatto la storia della musica UK, Clash, Smiths e Pogues, per citare solo le influenze più immediate.
Dopo un paio di singoli incisi con le label indipendenti Young and Lost Club e Transgressive Records, è già tempo del grande salto con la Warner, che nel settembre 2006 pubblica l'album di debutto. "The Freedom Spark" è un mix esplosivo di rock, pop, punk, irish-folk e melodie zingare.
Tutto sembra far presagire una carriera sfolgorante per la band, che invece, all'inizio del maggio 2007, poco prima che il disco d'esordio arrivi nei negozi europei, annuncia lo scioglimento.
Cambieranno idea? Il mondo musicale d'oltre Manica è così mutevole che non lo si può escludere: i quattro di Twickenham l'hanno provato sulla loro pelle, la vita della rock star non è poi così male.