LCD Soundsystem

LCD Soundsystem: ultimi video musicali

oh baby

Video Musicali

oh baby

Video Musicali

oh baby

Video Musicali

i used to

Video Musicali

Drunk Girls

Video Musicali

Someone Great

Video Musicali

All My Friends

Video Musicali

All My Friends

Video Musicali

LCD Soundsystem

Sono il parto della mente di un ex punkettaro incazzoso e caustico. Sono il frutto delle affinità elettive tra questo sarcastico genietto dell'indie e il savoir faire di un produttore noto anche come fondatore della benemerita Mo Wax. Ma sono anche l'esempio di quanto si può produrre, soli soletti, nel chiuso di uno studio e contemporaneamente di quanto può fare una band su un palco.
L'ex punkettaro incazzoso e sarcastico risponde al nome di James Murphy, uno nato in un anonimo sobborgo americano e salvato da un negozio di dischi e dalla copertina di "Nick The Stripper" dei Birthday Party. Il producer risponde invece al nome di Tim Goldsworthy, uno che ama soprattutto gli ultimi brani dei dischi perché, così dice, possono farti decidere di riascoltarlo da capo oppure non ascoltarlo mai più. I due si incontrano nel 2000 lavorando a "Bow Down To The Exit Sign" di David Holmes ed è così che nasce il loro sodalizio dedito al crimine musicale.
Non che i due siano brigantelli di primo pelo. James Murphy è recidivo, negli anni Novanta ci ha già provato con due band di dubbio spessore, come egli stesso ammette: i post hardcore Pony e gli Speedking. Poi ci ha provato anche da dietro il mixer, decisamente con maggiori successi: Rapture e Radio 4 sono passati anche dalle sue mani. Dopo il primo incontro nel giro di due anni James e Tim hanno già fondato la loro label, la Death From Above, meglio nota come DFA, e messo in giro una bella serie di singoli a nome LCD Soundsystem. Tra questi "Losing My Edge", che diventa immediatamente uno tra i pezzi più chiacchierati del 2002.
I magazine che la sanno lunga e i critici che contano incoronano Murphy come l'uomo più cool del pianeta e la DFA entra di diritto tra le label più seguite del panorama elettronico. I due LCD Soundsystem si devono intanto dividere tra studio e palco. Dietro al mixer si danno da fare per Metro Area, N.E.R.D., Le Tigre, e Junior Senior mentre non riescono a entrare in sintonia con Britney Spears e Janet Jackson. Sul palco si presentano come un quintetto funk punk capace di far ballare a oltranza, stravolgendo le trite e ritrite regole del rock live: Pat Mahoney alla batteria, Nancy Whang alle voci e tastiere, Tyler Pope al basso e Phil Mossman alla chitarra e percussioni. Intanto una manciata di altri singoli prelude al primo, omonimo, album dei LCD Soundsystem che esce a inizio del 2005 trainato dal singolo "Daft Punk Is Playing At My House". Disco doppio perfetto per la New York che sarà, "LCD Soundsystem" ha una prima parte ballabilissima, da criminali del dancefloor, e una seconda in cui rientrano tutti i singoli precedenti e altri selvaggi deliri electro-rock. Ma il signor Murphy non è tipo da sedersi sugli spinosi allori delle nominations per i Grammy Awards e così a ottobre del 2006 decide di scatenare un pandemonio di polemiche. La Nike gli commissiona la musica giusta per il running, e gli LCD confezionano un pezzo unico, lungo 45' e 33" che giustamente intitolano "45:33" e che si può scaricare solo dal Web. Murphy si è venduto! E lui replica dicendo di non avere nemmeno un paio di scarpe con lo swoosh e che "45:33" dopo 6 mesi tornerà in mano DFA. Intanto però "45:33" è davvero il pezzo perfetto per il running, con le sue citazioni (da "E2-E4" di Manuel Göttsching a "Romanworld" di Romanthony, senza perdere di vista il vocoder alla Yellow Magic Orchestra e la pietra miliare "Tour De France" dei Kraftwerk) e lascia il tempo a Murphy di rimettersi a lavorare per la causa dei nuovi guastatori electro-punk: "Sound Of Silver" il secondo album degli LCD Soundsystem esce a Marzo del 2007 dopo aver contaminato l'etere con una circolazione pirata via Web.