Le Mani

Le Mani

Il rock che ti fa stare bene.
Luigi Scarangella alla voce, Antonio 'Toto' Marcucci alla chitarra, Francesco Stoia al basso, Marco Pisanelli alla batteria e Angelo Perna alle tastiere e loop: questa la line up dei Le Mani. Tutti lucani e appartenenti a due band attive da anni, i No Men's Code e gli .Ar.ca.dia., si trasferiscono a Roma per iniziare gli studi universitari (tranne Marco che intraprende la carriera di pittore) e iniziano a collaborare nel 2004 componendo i primi brani.
Dopo aver partecipato a diversi festival e aver diviso il palco con grossi nomi come Morgan, Almamegretta, Marlene Kuntz e Le Vibrazioni, nel 2005 il gruppo incontra il produttore e discografico Daniele Barlocci e il produttore artistico Stefano Cenci. Ora Le Mani sarebbero pronti per entrare nel mondo della musica dalla porta principale, se non fosse che non hanno ancora un contratto con un'etichetta discografica.
Nonostante la mancanza di una label, però, i Le mani iniziano a registrare cinque canzoni nei JD Studio con Pino Santamaria e Claudio Trippa alla console. I mesi passano tra la creazione di nuovi brani e il lavoro in sala prove fino a quando, a luglio del 2006, arriva la grande notizia: si parte con la produzione del disco grazie al coinvolgimento niente meno che di Guido Elmi (produttore storico di Vasco Rossi), di Gianluca Vaccaro (Consoli, Gazzè, Tiromancino) e Nicola Venieri, fonico del rocker di Zocca. Il disco - stracolmo di rock frizzante dalla presa assicurata - è pronto, ma manca sempre il famoso contratto.
Le Mani non si perdono d'animo e decidono di mettere su Internet un video registrato in sala prove durante l'esecuzione del brano "Stai Bene Come Stai". Decisamente un bel colpo, dato che il filmato viene notato da Fausto Donato, talent scout di Universal, che finalmente assicura alla band il tanto agognato contratto. A dicembre proprio "Stai Bene Come Stai" viene lanciata in radio come singolo d'esordio.