Liam Finn

Liam Finn

Liam Finn (figlio del famoso Neil Finn, leader dei Crowded House) è esploso nel panorama musicale con una forza e una presenza degna di un artista col doppio della sua età.
Il ventitreenne artista neozelandese suona quasi tutti gli strumenti da solo nel suo primo lavoro "I'll Be Lightning", una responsabilità che però non abbandona neppure nelle performance live utilizzando i pedali degli effetti per creare campioni e giri di basso, chitarra, batteria, voce e addirittura Theremin.
Particolarità di Liam Finn infatti è che durante i concerti, esibendosi come 'one-man-band', è solito mandare in loop la chitarra per intrecciare diversi suoni, inoltre è solito essere accompagnato dalla cantante polistrumentista Eliza-Jane Barnes.
Il sound di Liam varia da un grigio intimismo, al garage fuzz, ma le melodie sono sempre all'ordine del giorno.
I figli di musicisti famosi hanno sempre una forte tenacia per affermarsi e Liam Finn certamente con il album di debutto 'I'll Be Lightning' è stato all'altezza delle aspettative. Egli ha acquistato da subito fiducia in se stesso con un semplice e acuto stile di canto che segna la sua strada attraverso un fresco, rilassato e sofisticato pop rock che deve molto a Ron Sexsmith, Elliott Smith così come ai Beatles e ai Beach Boys.