Lightspeed Champion

Lightspeed Champion: ultimi video musicali

Lightspeed Champion - Tell Me What Its Worth

Video Musicali

Lightspeed Champion - Marlene

Video Musicali

Lightspeed Champion - Madame Van Damme

Video Musicali

Lightspeed Champion - Galaxy Of The Lost

Video Musicali

Lightspeed Champion - Mens Needs

Video Musicali

Lightspeed Champion - Midnight Surprise

Video Musicali

Lightspeed Champion

Romantico indie alla velocità della luce.
Tutto comincia all'inizio degli anni 80 quando a Houston, in Texas, viene alla luce Devonte Hynes. Ma la residenza americana dura poco: la famiglia di Devon si trasferisce subito in Gran Bretagna, prima a Edimburgo e poi nell'Essex. Da quando ha 6 anni, Dev segue ovunque la sorella maggiore, anche quando prende lezioni di piano: qui avviene il primo contatto tra il giovane e la musica. Inizia a seguire anche lui dei corsi, a 9 anni si dedica al violino e a 12 comincia ad appassionarsi alle percussioni. La sua adolescenza la passa imparando a suonare la chitarra da autodidatta e poco dopo finisce a fare il bassista in una band punk hardcore.
Finita la scuola si trasferisce a Londra, la mecca delle opportunità per chi ha deciso di seguire la strada della musica e nel 2004, insieme ad altri due ragazzi, mette in piedi il progetto Test Icicles: una rock band con influenze indie e contaminazioni di molti altri generi. Il gruppo però ha vita breve e già nel 2006 si scoglie. Ma Dev è un vulcano, ha tanto da dare al mondo della musica, e inizia a pensare a qualcosa di nuovo che possa dare sfogo alla sua parte più intimista e melodica. Nasce così il progetto Lightspeed Champion.
Inizia a collaborare con Mike Mogis, produttore per la Saddle Creek Records e membro occasionale dei Bright Eyes. Una volta che i brani scritti dai due sono sufficienti, volano alla volta di Omaha, Nebraska, per dar vita al primo disco della band. Per la registrazione chiamano a raccolta un nutrito numero di musicisti di tutto rispetto, tra cui il batterista dei The Faint Clark Baechle e la cantante Emmy The Great, oltre a membri dei Cursive e Tilly And The Wall.
Il risultato di queste session è "Falling Off The Lavender Bridge" e viene pubblicato nel 2008. Nel frattempo Dev decide che è il momento di far conoscere al mondo il nuovo sound: un particolarissimo modo di interpretare l'indie inglese, molto soft e romantico a modo suo. "Galaxy Of The Lost", il primo estratto, esce a luglio del 2007 e si piazza immediatamente nelle chart britanniche. Nello stesso periodo il frontman accompagna i Bright Eyes nel loro tour e per l'occasione il gruppo è composto da Florence dei Florence And The Machine, Martin dei Train Chronicles, Emmy The Great e componenti di altri gruppi presi in prestito. In autunno parte il primo tour da headliner dei Lightspeed Champion in attesa che il loro debutto discografico arrivi sugli scaffali dei negozi.