Lloyd Cole

Lloyd Cole: ultimi video musicali

Butterfly

Video Musicali

Downtown

Video Musicali

No Blue Skies

Video Musicali

That Boy

Video Musicali

Baby

Video Musicali

Sentimental Fool

Video Musicali

Morning Is Broken

Video Musicali

Don't Look Back

Video Musicali

Lloyd Cole

Nato il 31 gennaio del 1961 a Buxton (Inghilterra), Lloyd Cole emerge come figura musicale nella Glasgow del periodo post-punk insieme agli amici Neil Clark, Blair Cowan, Lawrence Donegan e Stephen Irvine. Con il nome di Lloyd Cole And The Commotions il gruppo realizza un primo album di successo (“Rattlesnakes”) nel 1985, e un singolo che entra nella top 30 inglese (“Perfect Skin”). La musica easy e morbida della formazione convince un po' meno nel secondo album, pur riscuotendo una certa attenzione, e dopo il terzo la band si scioglie.
Lasciati a casa i Commotions (a parte il tastierista Cowan, che continuerà a collaborare stabilmente con l'artista), Lloyd Cole decide di trasferirsi a New York per tentare là una carriera solista e proseguire nella sua attività di modello. Nella grande mela contatta il chitarrista Robert Quine e il batterista-produttore Fred Maher, incidendo con loro l'eccellente “Lloyd Cole” (1990), che non riesce però a sfondare tra il grande pubblico. Nonostante la bella presenza del musicista e un certo talento letterario, l'immagine di Lloyd Cole è piuttosto debole, e anche il secondo lavoro (“Don't Get Weird On Me, Babe”, 1991), come peraltro i successivi, non ottiene risultati rilevanti. Dopo aver chiamato a raccolta per “Bad Vibes” (1993) musicisti quali Anton Pier, Curtis Watts, Fred Maher e Matthew Sweet, Lloyd Cole pubblica nel 1995 “Love Story”, lasciando i suoi fan ancora in attesa di guizzi creativi pari a quelli delle prime produzioni.