Louise Attaque

Louise Attaque: ultimi video musicali

J't'emmène au vent

Video Musicali

J't'emmène au vent

Video Musicali

Les nuits parisiennes

Video Musicali

Avec le temps

Video Musicali

Depuis Toujours

Video Musicali

Ton invitation

Video Musicali

Du Nord au Sud

Video Musicali

Chaque jour reste le nôtre

Video Musicali

Louise Attaque

Il tornado indipendente che spazza la Francia.
Sono in quattro, si mettono a suonare insieme nel 1994 e tre anni dopo debuttano con un disco bomba, destinato a imporli all'attenzione nazionale nonostante la diffidenza dei media più allineati: i Louise Attaque mescolano la canzone d'autore con un folk rock trascinante, e dal vivo sono un'autentica macchina del ritmo.
Robin Feix (basso), Alexandre Margraff (batteria), Gaëtan Roussel (voce e chitarra) e Arnaud Samuel (violino) affondano le radici nella corrente indipendente da cui sono arrivati gruppi come La Mano Negra, Noir Désir o Zebda (non mancano collegamenti col movimento alternativo statunitense).
Tutto questo si fonde insieme e nell'aprile del 1997 si concretizza in un disco d'esordio destinato a grandissime cose: l'omonimo "Louise Attaque" si fa strada nel difficile mondo dei musicisti che riescono a vendere e lo fa in modo sorprendente. Lo dimostrano le vendite (2,5 milioni di copie) e l'entusiasmo delle emittenti radiofoniche locali e dei circuiti indipendenti. Alla fine anche le radio nazionali e le riviste più patinate sono costrette a prendere atto della nascita di un nuovo fenomeno musicale.
Il bello è che le cose non finiscono qui: "Comme On A Dit" (2000), secondo lavoro della band, conferma l'ammirazione di fan e addetti ai lavori. Conferma anche lo stretto legame con gli statunitensi Violent Femmes e pure questo non è cosa da poco. Finisce che il disco vince il Victoire de la musique nella categoria miglior album rock dell'anno (è il secondo riconoscimento in questo appuntamento annuale, dopo quello di gruppo dell'anno ottenuto nella cerimonia del 1999).
A questo punto ci vuole una pausa, soprattutto per evitare di farsi macinare negli ingranaggi del successo e per conservare un approccio onesto, fresco e indipendente. Fra giornate passate a far altro e progetti musicali paralleli, i Louise Attaque decidono di sfornare il loro terzo lavoro solo nel 2005. "A Plus Tard Crocodile" conferma in pieno le doti di paroliere di Gaëtan Roussel e sposta il sound della band in direzioni che si staccano dall'impostazione dei primi due album e ricordano maggiormente i Tarmac (uno dei progetti paralleli). Critica e fan nuovamente rispondono positivamente e consentono alla successiva tournée di segnare date di tutto rispetto (in Italia i Louise Attaque arrivano a metà del 2006).