Luca Bassanese

Luca Bassanese

Canzone d'autore cosmopolita.
Luca Bassanese nasce il 18 dicembre 1975 a Vicenza e fin da piccolo studia chitarra e pianoforte per poi passare al canto. All'età di 14 anni inizia a esibirsi interpretando brani di artisti famosi (uno su tutti Fabrizio De Andrè), ma il suo obiettivo e di arrivare a cantare le sue canzoni. Nel 2000 partecipa al concorso musicale Premio La Spezia e ottiene la vittoria come Miglior Interprete.
Negli anni che seguono Luca, parallelamente alla musica, si occupa anche dell'altra sua grande passione: il teatro. Oltre a collaborare con numerose compagnie teatrali, nel 2001 recita nel ruolo di attore protagonista nel cortometraggio "Il Mare" per la regia di Gionata Zarantonello, trasmesso sul satellite.
Nel 2004 partecipa con il brano "Nordest Sacrifice" alla compilation "Pensieri Di Guerra" a favore di Emegency e vince l'edizione del prestigioso concorso Premio Recanati/Musicultura con "Confini". Il 2005 inizia con Luca impegnato nel suo primo tour ufficiale, Ad Ogni Goccia C'è Un Figlio Che Cade, accompagnato dal suo gruppo, i Frontiera, per finire in bellezza con la pubblicazione dell' EP "Oggi Che Il Qualunquismo È Un'arte Mi Metto Da Parte E Vivo Le Cose A Modo Mio". Ma il mini è solo un assaggio, dato che a giugno 2006 arriva sugli scaffali dei negozi l'album "Al Mercato": prettamente acustico e prodotto da Stefano Florio, vede la partecipazione di 'King' Naat Veliov, in compagnia della macedone Original Kočani Orkestar, e del poeta-scrittore Vittorino Curci che presta la sua voce in "Nina".
A distanza di un mese l'instancabile Luca pubblica un CD-Rom che contiene il video di "A Silva" e una documentazione storica sulla vita di Francesco Zaltron 'Silva', un partigiano vicentino morto a soli 25 anni. Il progetto si intreccia con la passione di Luca per il teatro sfociando in uno spettacolo multimediale e musicale dal titolo "La Storia, La Vita… L'arte Di Tramandarla Attraverso La Musica", interpretato dallo stesso cantautore.
Nell'autunno del 2008 il songwriter vicentino pubblica un nuovo album, "La Società Dello Spettacolo", un disco che mescola testi intellettuali, filosofia e canto popolare.