Lupe Fiasco

Lupe Fiasco
  • Lupe Fiasco, all'anagrafe Wasalu Muhammad Jaco, nasce a Chicago il 17 febbraio 1981. È il più giovane [... altro]

Bitch Bad

Lupe Fiasco, all'anagrafe Wasalu Muhammad Jaco, nasce a Chicago il 17 febbraio 1981. È il più giovane di ben 9 fratelli (5 femmine e 4 maschi); suo padre è un percussionista in grado di suonare più o meno ogni tipo di strumento, dallo djembe alla cornamusa, mentre sua madre è una chef di alto livello che ha lavorato in giro per il mondo.
Il bizzarro nome d'arte (da pronunciare loo-pay) deriva dal suo soprannome, Lu, a cui ha aggiunto Pe prendendo in prestito il nome di un suo compagno di scuola ispanico. Fiasco invece è una sorta di omaggio alla canzone "Firm Fiasco" dei Firm e, siccome le due parole suonavano bene accostate, Wasalu ha deciso di farne il suo moniker.
Lupe inizia a rappare a 13 anni, ma solo a 17 crea il suo gruppo, i Da Pack, ispirandosi a MC e crew come Twista, Nas, Crucial Conflict e Psycho Drama. A 19 anni Lupe realizza il suo sogno e insieme ai Da Pack firma con la Epic, ma, dopo l'uscita del primo singolo, la band si scioglie. Nonostante la batosta il rapper di Chicago non si dà per vinto e decide di tenere duro tentando la carriera da solista. Grazie anche al suo manager Chill, Lupe ottiene un contratto con la Arista Records e nel 2003 pubblica il singolo "Pop Pop". In aggiunta, partecipa ai singoli di Tha' Rayne "Kiss Me" e "Didn't You Know" e a "This Life" di K Fox.
Dopo il cambio al vertice dell'etichetta Lupe viene scaricato ed è costretto a girovagare un po' in cerca di una nuova casa discografica. La trova nel 2004 quando, grazie a Mark Pitts (uno dei manager di Notorious B.I.G.), firma con la Atlantic Records. Nel frattempo Lupe attira l'attenzione niente meno che di Jay-Z, che gli offre di entrare a far parte della crew della Def Jam Records. Il rapper, però, è costretto a rifiutare dato che ha già avviato la fondazione della propria casa discografica (distribuita dalla Atlantic). I rapporti con Jay-Z restano comunque buoni, al punto che questi si offre per assisterlo per la produzione dell'album.
Nel 2006 Lupe pubblica tre mixtape dal titolo "Fahrenheit 1/15 Part I", "Part II" e "Part III", e poi partecipa a "Rise Of The Phynx: The Mixtape" (dove rappa sulla base di "Feel Good INC." dei Gorillaz) e soprattutto a "Touch The Sky" di Kanye West, brano che lo fa conoscere a un pubblico decisamente più ampio.
L'attesa per il suo album d'esordio cresce. Le continue anticipazioni e smentite (anche sulla data di uscita) portano Lupe diretto sulla copertina di The Fader e di Billboard Magazine, oltre che ad esibirsi durante l'intervallo dell'All-Star Game della Major League Soccer. Ad aprile esce il tanto agognato primo singolo "Kick Push" seguito da "I Gotcha" e "Daydreamin'".
A settembre finalmente arriva "Food & Liquor", un album in cui Lupe mette tutto se stesso. Il titolo, che non è altro che il nome dei negozi che si trovano a Chicago e che vendono un po' di tutto, esprime perfettamente due delle caratteristiche di Lupe: il fatto che viene dalla strada e il suo essere musulmano (il cibo rappresenta il bene e gli alcolici il male).