Marina Rei

Marina Rei: ultimi video musicali

Verrà Il Tempo

Video Musicali

Just Like An Angel

Video Musicali

Primavera (You To Me Are Everything)

Video Musicali

I Sogni Dell'Anima

Video Musicali

I Miei Complimenti

Video Musicali

Al Di Là Di Questi Anni

Video Musicali

Maestri Sull'Altare

Video Musicali

Inaspettatamente

Video Musicali

Marina Rei

Una donna che sprizza energia pura e vitalità, passionalità e tenacia.
Doti che le hanno permesso di affermarsi fin dall'esordio e di continuare, poi, in una costante ascesa nonostante i periodi di inquietudine e di incertezza che hanno costellato la sua carriera e la sua vita personale.
Marina Rei, nata a Roma il 5 giugno 1969 da genitori musicisti, sperimenta la carriera solista con la pubblicazione di due singoli, "Sola" e "Noi", che fanno capolino nel 1995 riscuotendo un discreto successo. In poco tempo è sul palco di Sanremo dove presenta "Al Di Là Di Questi Anni", traccia che le fa vincere il Premio della Critica e che la mette di fronte all'attenzione del grande pubblico. Con l'album di debutto, semplicemente intitolato "Marina Rei", si afferma definitivamente come una delle nuovi voci femminili più sensuali della canzone italiana.
Il disco include un remix de "I Sogni Dell'Anima” ad opera del famoso dj Todd Terry (già collaboratore di Madonna, KD Lang, Everything But The Girl, Janet Jackson) e un'emozionante rilavorazione in italiano di un classico del Philly-soul datato 1976, "If You Don't Know Me By Now" di Harold Melvin & The Blue Notes. La canzone è "…E Il Paradiso Verrà" e Marina ha tutte le carte in regola per conquistare definitivamente il cuore dei fan.
Passa un altro anno, e arriva un altro festival nella città dei fiori. In quell'occasione porta sul palco "Dentro Me", il brano della consacrazione (in seguito accompagnato da un video altamente coreografico, in cui appare il famoso ballerino Daniel Ezralow), seguito dal secondo LP, "Donna", che vede come ospite d'eccezione il sassofonista Michael Brecker.
Il 1998 invece è l'anno di "Anime Belle”, ma il vero salto in avanti è fatto con "Un Inverno Da Baciare", la canzone che la rende di nuovo protagonista a Sanremo nel 1999. Il singolo la fa entrare in heavy rotation su MTV grazie a un videoclip-videogame strutturato secondo le avventure della celebre Lara Croft.
Nel frattempo esce un altro singolo che ottiene grande riscontro, "L'allucinazione", e parte il lungo tour che dura fino alla fine dell'estate. Poco più tardi inizia a mettere mano al quarto LP realizzato per la Virgin Records, inciso durante il 2000 ai Gimmick Recording Studios di Roma. Il frutto è "Inaspettatamente" che viene divulgato a metà novembre preceduto dalla title-track.
Passata alla BMG, si dà anima e corpo al lavoro successivo e, grazie alla direzione del suono di Daniele Sinigallia, nel giugno 2002 crea "L'Incantevole Abitudine", dieci canzoni caratterizzate da una fortissima tensione poetica e da grandi emozioni. Nonostante il singolo "Il Giorno Della Mia Festa" sia un mix di suoni ricercati e atmosfere rarefatte in stile anglosassone il resto dell'album è ricco di tracce profonde che hanno una precisa identità.
Sempre con il fedele collaboratore Daniele Senigallia prepara durante il 2004 il suo sesto CD, "Colpisci", lanciato sul mercato nei primi mesi del 2005 e anticipato dal singolo "Fammi entrare" presentato alla 55ª edizione del Festival di Sanremo.