Martina Stavolo

Martina Stavolo

Sono sempre stata una bambina spigliata,solare e un po' mattarella,che passava i suoi pomeriggi davanti alla tv a guardare “Non è la rai”.
Era l'estate del 1997 quando nel campeggio dove tutt'ora passo parte delle mie vacanze,organizzarono una gara di Karaoke alla quale mi iscrissi partecipando e competendo con persone di tutte le età.
Quella sera corsi dai miei genitori chiedendogli di venirmi ad ascoltare…erano a casa di amici e non mi diedero molta importanza,promisero di venire ma in realtà cantai senza la loro presenza. Con mia grande sorpresa e gioia passai il turno e quindi alla serata finale che si sarebbe svolta alla presenza di tanta gente la sera seguente. A quel punto chiesi a miei genitori di non mancare!
Quella sera mantennero la promessa e vennero semplicemente pensando di fare contenta la loro bambina,ma arrivati alla piazzetta dove si svolgeva la serata sentirono i commenti delle tante persone sui partecipanti alla gara e in particolare su questa bambina che si era esibita la sera prima…tutto ciò li incuriosì molto ma li sfiorò soltanto l'idea che quella voce di cui parlavano fosse proprio della loro piccola peste. Bè se ne resero conto subito dopo,quando cantai e al momento del verdetto...fui proprio io a vincere! Quella fu per me un'estate magica perché capii che il canto mi avrebbe accompagnata sempre,in ogni momento della mia vita...e che avrei dovuto coltivare quel dono…Eh!Già...un dono che è in grado di collegare mente,voce e cuore,fonderli insieme e creare ciò che sento quando canto che non è esplicabile a chi non sa...
Sono passati dieci anni da quella sera in cui per la prima volta presi in mano un microfono,per la prima volta cantai davanti a così tanta gente e fu grazie a quella volta che cominciai a scoprire più me stessa,a capire cosa vuol dire emozionarsi ed emozionare…la mia sensibilità da quella sera trovò il giusto sfogo nella musica. Nel mio piccolo cammino smisi solo una volta di cantare,lo feci per un anno,per una stupida delusione…ma ora non potrei più perché è la mia forza e la mia debolezza insieme…come dice la mia insegnante è la mia anima e sta solo a me farla volare...
Il 10 aprile 2009 uscirà il suo primo EP dal titolo "Due Cose Importanti", che contiene 6 bellissime canzoni e sarà pubblicato da EMI Music.