Matisyahu

Matisyahu
  • Reggae
  • L'inventore dell'hasidic reggae.Matisyahu, all'anagrafe Matthew Miller, nasce il 30 giugno 1979 a West [... altro]

iTunes Video

L'inventore dell'hasidic reggae.
Matisyahu, all'anagrafe Matthew Miller, nasce il 30 giugno 1979 a West Chester, in Pennsylvania, ma ben presto la famiglia Miller si trasferisce in California, a Berkeley, e in seguito nello stato di New York. Nascendo in una famiglia ebrea, a Matthew tocca frequentare un paio di volte alla settimana la scuola ebraica, ma è un po' insofferente verso le ore di lezione supplementari e così viene spesso espulso. A 14 anni Matthew diventa il classico hippie con le Birkenstock sempre ai piedi e il bongo sempre con sé. Dopo il quarto anno di superiori Matisyahu decide di fare un viaggio in Colorado e tra la natura quasi incontaminata delle Montagna Rocciose raggiunge la consapevolezza dell'esistenza di Dio.
La sua curiosità spirituale cresce a tal punto da spingerlo a fare un viaggio in Israele. La permanenza a Gerusalemme, passata a pregare e a esplorare ogni lato della religione, è un vero e proprio punto di svolta che fa emergere del tutto la sua identità ebraica. Una volta tornato a casa i suoi genitori lo spingono a iscriversi a una scuola in Oregon per coltivare il suo talento e la sua passione per la musica. Durante questi studi approfondisce la sua conoscenza del reggae e dell'hip hop e inizia a esibirsi alle serate di microfono aperto, senza mai perdere di vista la sua forte fede religiosa.
Dopo due anni passati lontani dal caos cittadino, il diciannovenne Matisyahu si trasferisce nella Grande Mela dove frequenta i corsi di musica e teatro presso la famosa The New School. Inizia anche a frequentare la Carlebach Shul, una sinagoga nell'Upper West Side nota per le sue simpatie verso gli hippie, e si avvicina al movimento del giudaismo hassidico. La definitiva trasformazione da Matthew Miller a Matisyahu, e la conseguente accettazione delle regole di vita ebraiche, avviene in un parco di New York grazie all'incontro con un rabbino Lubavitch. Da questo momento la filosofia del gruppo Chabad-Lubavitch diventa l'unica guida per Matisyahu, che si trasferisce nel quartiere di Crown Heights e passa il tempo tra il palco e la preghiera.
Miscelando il sound di Bob Marley agli inni ebraici nello stile del rabbino americano Shlomo Carlebach, Matisyahu ha creato un nuovo genere pervaso di parole di pace, speranza e fede. Ad accompagnare Matisyahu nella sua carriera è una band formata da Aaron Dugan alla chitarra, Josh Werner al basso e Jonah David alla batteria. Con loro il cantante registra il suo album d'esordio: "Shake Off the Dust... Arise" esce per la JDub Records nel 2004 ed è seguito da alcune date in giro per gli USA.
Proprio durante uno di questi concerti, ad Austin in Texas, viene registrato l'album "Live At Stubb's" (2005). Il 2006 si apre con il cantante di hasidic reggae impegnato in un tour per promuovere l'uscita del suo terzo CD, "Youth", che arriva nei negozi a metà marzo.