Mumm-Ra

Mumm-Ra

Mostruosi di nome, ma non di fatto.
I Mumm-Ra - dal crudele immortale del cartoon anni '80 "Thundercats" - nascono nel 1999 a Bexhill-on-Sea, una piccola località di villeggiatura sulla costa meridionale dell'Inghilterra: a dare il la al progetto è il bassista Niall Buckler, al quale si aggiungono in breve tempo Gareth Jennings (batteria), James New (voce, chitarra e tastiere) Oli Frost (chitarra e voce) e James Arguile (chitarra).
Bexhill, a detta loro, non è il posto più vivace ed esaltante del pianeta, ma a guardare bene il grigio del cielo britannico e il blu del mare può davvero diventare un luogo poetico e così il quintetto inizia a scrivere canzoni. A una confessata venerazione per Beach Boys e Kinks, Buckler e soci sommano una spasmodica ammirazione per il folk sperimentale degli scozzesi Beta Band e le sonorità nordiche degli islandesi Sigur Rós, dando vita a un rock cristallino che attraversa epoche e culture.
Esibizioni nei locali e pub della zona consentono ai Mumm-Ra di crearsi uno zoccolo duro di fan, che nel lungo periodo si estende a macchia d'olio, fin tanto che le loro canzoni arrivano alle orecchie dei talent scout della Columbia Records, che nel corso del 2005 li mettono sotto contratto.
È la grande occasione e il quintetto non perde tempo: l'attività live procede a gran ritmo, con tappe in lungo e il largo per la Gran Bretagna, e nel luglio del 2006 arriva anche la prima pubblicazione 'ufficiale' (dopo il vinile 7" "What Would Steve Do" distribuito durante i loro concerti): è l'EP di quattro tracce "Black Hurts Day And The Night Rolls On". Alla fine dell'ottobre successivo arriva quindi il singolo "Out Of The Question", che incrementa la crescente notorietà della band, anche fuori dai confini britannici, con esibizioni in Germania.