Mutya Buena

Mutya Buena

Mutya Buena è una popstar inglese, meglio nota per essere stata un membro originale del supergruppo Sugababes. Figlia di padre filippino e madre irlandese, Mutya - nome che in lingua filippina significa 'musa' - nasce nel 1985 nel quartiere londinese di Kingsbury e vive la sua infanzia in una famiglia numerosissima (ben otto tra fratelli e sorelle). Come membro fondatore delle Sugababes (insieme a Keisha Buchanan e Siobhán Donaghy), tra il 1998 e il 2005 Mutya ha venduto milioni di dischi ed è stata consacrata star di rango internazionale grazie a 5 album di successo e decine di hit da classifica, tra cui ricordiamo "Freak Like Me", "Hole In The Head" e "Push The Button".
La voce d'impatto, la carica sexy e il tocco orientale sono una miscela esplosiva in Mutya Buena, che abbandona ufficialmente il gruppo sul finire del 2005 per dedicarsi a un suo progetto solista. Tra le molte collaborazioni con altri artisti spicca subito il duetto con George Michael in "This Is Not Real Love", ballad che nel 2006 entra nelle prima posizioni della classifica britannica. Il sodalizio tra i due si estende ai concerti, con Mutya che esegue dal vivo la canzone in alcune tappe inglesi del tour di Michael. La canzone finisce anche nell'album d'esordio di Mutya, "Real Girl", che esce alla vigilia dell'estate 2007 per le label Universal Island e 4th & Broadway.
Il disco prevede anche il dance act con i Groove Armada intitolato "Song 4 Mutya (Out Of Control)" e la partecipazione di Amy Winehouse in "B Boy Baby" (rifacimento del brano "Be My Baby" delle Ronettes) ma il primo singolo ad essere lanciato è l'omonimo "Real Girl", che raggiunge il secondo posto in classifica. La canzone campiona uno spezzone di un noto brano di Lenny Kravitz, "It Ain't Over 'Till It's Over" ed è curata dalla compagnia di produzione londinese Full Phatt.