Naturally 7

Naturally 7
  • Gospel
  • Neri non per caso. Sono black, sono soul, sono gospel, sono rap, sono una sound machine. I Naturally [... altro]

Fell It In The Air Tonight

Neri non per caso.
Sono black, sono soul, sono gospel, sono rap, sono una sound machine. I Naturally 7 sono una crew di New York dalle impressionanti doti vocali composta da 4 tenori, due baritoni e un basso e sono in grado di esibirsi senza supporto strumentale: tutto il loro sound - il ritmo, i beat, i bassi, addirittura le tastiere – è riprodotto dalle loro voci calde e versatili. Nati nei primi anni del 2000, sono il prototipo del gruppetto gospel-soul che inizia a esibirsi cantando nei vagoni della metropolitana (e in effetti hanno fatto pure questo) prima di riuscire a sfondare. Anche per questo la loro immagine è positiva, fresca e al tempo stesso rispettosa della tradizione dei soulsinger di cui è piena la storia della musica afroamericana. Sono sette cantanti a cappella: i baritoni Roger Thomas e Dwight Stewart, il primo tenore e trombettista Rod Eldridge, il secondo tenore e armonicista Garfield Buckley, il percussionista e terzo tenore Warren Thomas, il quarto tenore Jamal Reed e il basso Armand Hutton. L'avventura dei magnifici sette non inizia negli States, come sarebbe logico pensare, ma dall'altra parte dell'Atlantico, in Germania, il paese di origine dell'etichetta che per prima ha creduto in loro. Oltreoceano il gruppo lavora sodo, deciso seriamente a sfondare nel mainstream e proprio l'Europa finisce col diventare la loro seconda casa e i 7 artisti tornano in patria molto raramente per vedere i propri parenti.
Nel 2003 accompagnano la cantante soul tedesca Sarah Connor nella hit "Music Is The Key" e la popolarità dei Naturally 7 si estende ad Austria, Svizzera, Francia, Scandinavia, Slovenia e Ungheria. Nel 2006 arriva finalmente la grande occasione: pubblicano "Feel In The Air Tonight", una cover in chiave black di una vecchia hit di Phil Collins che riscuote un immediato apprezzamento di media e pubblico anche in Italia, grazie all'airplay radiofonico. La canzone è completata da un videoclip in cui la crew può mettere in bella mostra la sua rimarcata fisicità nel canto e nel ballo. Sul finire dell'anno arriva anche l'album completo, "Ready II Fly", una ventina di brani dalla produzione eccellente, scritti tra un sound check e l'altro ai concerti o nelle camere d'albergo, per quasi 70 minuti di pop spirituale che canta inni al Signore e strizza l'occhiolino al pop.